Frosinone, finto sordomuto negli uffici del Comune di Anagni scoperto dal sindaco-carabiniere

0
1.534 Numero visite

Finto sordomuto entra negli uffici del Comune di Anagni, nel Frusinate, per chiedere l’elemosina e viene bloccato dal sindaco-carabiniere, Fausto Bassetta (Pd).

sindaco_carabiniere
È accaduto stamattina quando un giovane romeno è entrato nella Sala della Ragione del palazzo comunale e si è introdotto nell’ufficio del primo cittadino, che in quel momento si trovava in riunione con il segretario generale del Comune.


Il ragazzo, esprimendosi a gesti e mostrando un documento, ha fatto capire di aver bisogno di soldi. Il sindaco Bassetta, colonnello dei carabinieri, lo ha subito accompagnato al Comando della Polizia Locale, chiedendo di identificarlo. Le verifiche degli agenti hanno permesso di scoprire che il mendicante aveva con sè documenti falsi e non era affatto sordomuto.


Quando gli è stato detto che sarebbero stati chiamati i carabinieri e che rischiava una denuncia, lo straniero ha infatti ritrovato udito e parola cercando di giustificare il suo comportamento con la necessità di trovare denaro per mangiare. Il caso è passato all’esame dei carabinieri.

http://www.ilmessaggero.it/

Newsletter