Il ragazzo dal no ai tre miliardi di Euro: ecco Even Spiegel, inventore di Snapchat

0
1.161 Numero visite

Even Spiegel ha detto no all’offerta di 3 miliardi di Dollari da parte di Facebook

snap21Even Spiegel Ecco, eppure un ragazzo americano, ha fatto ciò che molti altri nemmeno sognerebbero di fare, specie in questo periodo di crisi: rifiutare tre miliardi di Euro. Evan Spiegel, è l’inventore di SnapChat, la nuova applicazione di messagistica istantanea, che si è diffusa nel breve volgere di poco tempo, se pensiamo che fino a due anni fa i suoi compagni di college deridevano lui e la sua idea al solo pensiero che il ragazzo voleva metterla sul mercato. E si è diffusa talmente tanto che Facebook ha aizzato l’occhio, anzi lo ha proprio spalancato, insieme ai cordoni della borsa, arrivando ad offrire qualcosa come 3 miliardi di Dollari; una cifra, di per sé, ragguardevole, ancor di più se si pensa che un anno fa acquistava Instagram, certamente più in uso e più famosa al momento, per “appena” un miliardo di Dollari.

Ma a tutto questo Evan Spiegel non ha pensato; ha subito respinto la proposta, rispedendo al mittente il corposo e pesante assegno. Ha affermato alla stampa che il suo SnapChat non è al momento in vendita e che comunque, vale più di tre miliardi di Dollari; la sua scommessa forse, è quella di farlo valere ancora di più, magari arrivando alla cifra di 400 milioni di utenti (al momento sono 350). SnapChat, ha la particolarità di calcolare la durata dei messaggi, al termine della quale tutto ciò che si è inviato, sparisce, viene cancellato e non lascia traccia. Una privacy maggiore quindi per l’utente, apprezzata dai teenager ed anche dai vertici di Facebook

http://www.centrometeoitaliano.it

Notizie via email