Milano, nato un bambino di 6,3 kg

0
1.150 Numero visite

Il parto eccezionale è avvenuto alla clinica Mangiagalli. La madre egiziana e il neonato stanno bene

Foto LaPresse
Foto LaPresse

Il personale della clinica Mangiagalli di Milano ha assistito a un parto eccezionale la scorsa notte: la nascita di un bambino del peso di 6,3 chilogrammi. Il piccolo e la donna egiziana che lo ha dato alla luce stanno bene. L’equipe che ha seguito l’evento straordinario era composta da cinque chirurghi – lo staff doppio rispetto a un normale cesareo – guidati dal ginecologo Alessandro Bulfoni.

Per il dottor Bulfoni è stata la prima volta che ha fatto nascere un bimbo di quelle dimensioni. Il parto, che secondo lo specialista passerà alla storia della ginecologia, è stato complicato dalla situazione della madre: una donna diabetica che quando si è presentata in clinica per partorire pesava 100 chili, di cui 20 accumulati durante la gravidanza. Inoltre, la donna non si era sottoposta a controlli medici da molto tempo: l’ultimo risaliva a tre mesi fa. Il piccolo, poi, era in posizione podalica. Ora il bebè si trova in patologia neonatale per essere monitorato. Le infermiere hanno appeso un fiocco gigante sulla porta della stanza della madre.
Newsletter