Calimero compie 50 anni. E il Future film Festival lo celebra in 3d

0
1.778 Numero visite

Nasce nell’aprile del ’63 e quest’anno compie cinquant’anni, Calimero, omaggiato al FFF con una ricca antologia, tornerà a nuova vita con la serie 3D

di Manuela Puglisi 16 aprile 2013

“Piccolo e nero”, così lo hanno pensato e creato Nino e Toni Pagot e Ignazio Colnaghi ben cinquant’anni fa. Calimero faceva il suo debutto in tv il 14 luglio del 1963 ed entrava per sempre nelle case, nei cuori e nell’immaginario degli italiani.

Calimero, illustrazione ©Pagot
Calimero, illustrazione ©Pagot

Come ha detto Umberto Eco «Quando un personaggio genera un nome comune ha infranto la barriera dell’immortalità ed è entrato nel mito: si è un calimero come si è un dongiovanni, un casanova, un donchisciotte, una cenerentola, un giuda».

Al Future Film Festival di Bologna sarà presentato un omaggio, a cura di Mario Serenellini, che ripercorre le tappe fondamentali della sua storia. Un’antologia, una vera e propria Calimero Story – dalle origini al futuro.

Da vedere non ci saranno solo gli sketch in bianco e nero quindi, ma anche «le prime prove della nuova serie in 3D in via di realizzazione in Italia (Studio Campedelli/Raufuction) e Francia (Gaumont Alphanim/TF1), con lo zampino elettronico del torinese Animoka e la distribuzione di Disney Europa».

http://www.style.it

Newsletter