Giusy Covino: mi è stato negato il diritto allo studio universitario

0
1.801 Numero visite

Lei è una donna sorda italiana. Lei è una persona che chiede “solo” il suo diritto allo studio e quindi il rispetto della sua dignita in quanto essere Umano

Lei è Giusy Covino . Lei è una studentessa che vuole laurearsi

L’ Universita di Torino le ha assegnato per sole 8 ore l’ interprete LIS su 30 ore di lezione a settimana.

Condividi il post, racconta la tua esperienza qui sotto (nei commenti) , tagga amici e conoscenti con la stessa richiesta di attuazione del #diritto alla #cultura e alla comunicazione

Giusy vive a Torino

Siamo in Italia ( *unico* paese all’ interno della Comunità Europea a non aver riconosciuto la lingua dei segni della sua nazione). Giusy comunica con la sua LINGUA cioè la LIS ! Io sono udente ma da sempre studio e amo la sua lingua.

Maria Anna Flumero

https://www.facebook.com/matera.basilicata

Newsletter