Siena, nasce il Centro di studi sulla cultura sorda

0
209 Numero visite

Progetto congiunto tra l’Ateneo e Mason Perkins Deafness Fund onlus Ricerca, formazione, informazione per la diffusione della Lingua dei Segni italiana e della cultura sorda

Ricerca, formazione, informazione e progettualità interdisciplinare a supporto della diffusione della Lingua dei Segni italiana e della cultura sorda costituiscono il focus di una nuova, ma naturale, collaborazione tra l’Università di Siena, impegnata da anni nella ricerca sull’inclusione, e Mason Perkins Deafness Fund onlus, che dal 1985 lavora per il benessere delle persone sorde e sordocieche promuovendo la Lingua dei Segni e la cultura sorda.

Nel pionieristico progetto di un Centro di studi sulla cultura sorda “Centre for Deaf Studies” – ospitato dal Santa Chiara Lab dell’Università di Siena – potranno confluire, supportandosi a vicenda, la capacità e la visione innovativa e sperimentale del Fab Lab del Santa Chiara Lab e della sua direttrice Patrizia Marti, e la competenza e l’autorevolezza in tema di accessibilità di Mason Perkins Deafness Fund onlus e della sua presidente Miriam Grottanelli de Santi. Fondamentale che questo avvenga a Siena, centro storicamente importante per la comunità sorda e segnante in Italia per la presenza dell’ex Istituto Tommaso Pendola, dove Mason Perkins Deafness Fund onlus ha sede dal 2010, e ugualmente rilevante per la ricerca e l’innovazione grazie alla presenza del Fab Lab nato nel 2016.

Lo scenario futuro di questa collaborazione verrà presentato il 18 dicembre a conclusione della giornata “Viaggio nel silenzio: un progetto di inclusione” organizzata dall’Università degli Studi di Siena con l’Ufficio accoglienza disabili e servizi DSA, in collaborazione con Mason Perkins Deafness Fund onlus. In quell’occasione verranno presentate le linee di azione del Centre for Deaf Studies che includono l’introduzione dell’insegnamento della Lingua dei Segni italiana nel corso di laurea triennale in Scienze della Comunicazione, la ricerca sull’inclusione, e una serie di workshop di formazione e co-progettazione. Il programma della giornata, che si svolgerà il 18 dicembre presso il palazzo del Rettorato dell’Ateneo di Siena, è consultabile qui: https://www.unisi.it/unisilife/eventi/seminario-viaggio-nel-silenzio-un-progetto-di-inclusione .

http://www.sienafree.it

Newsletter