La Regione Lazio sblocca 46 milioni per l’abbattimento delle rette dei nidi

0
139 Numero visite

Roma – “Se da una parte c’è un Governo che fa cassa sulle pelle di associazioni di volontariato e no profit raddoppiando per loro l’Ires, qui c’è una Regione Lazio che invece investe. Nel bilancio appena approvato sono stati inseriti duecento milioni per le politiche sociali: fondi destinati a chi in questo momento è più in difficoltà”.

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Lazio, Michela Califano, che in una nota specifica come saranno impiegati: “Penso ai 30 milioni di euro per il prossimo triennio destinati ai comuni per la programmazione dei servizi educativi per l’infanzia. Ai 46 milioni per il biennio 2018-2019 per l’abbattimento delle rette dei nidi“.

E ancora: “Ai 40 milioni per il 2019 destinati alle Rsa, ai centri di riabilitazione e alle residenze socioriabilitative per disagio mentale. Ai 500mila euro dedicati alla realizzazione di progetti per anziani in condizione di fragilità; ai 600mila per rifinanziare la legge sulle cooperative sociali e ai 100mila per la legge sulla lingua dei segni”.

“Al milione di euro per la risocializzazione dei detenuti; ai 400mila euro per la reintegrazione dei pazienti postcomatosi; ai 250mila euro per la lotta al gioco d’azzardo patologico; al milione di euro per continuare l’azione di integrazione delle persone immigrate”, aggiunge la Califano. Che conclude: “Per noi viene prima chi è in difficoltà“.

Home

Newsletter