PUBBLICITA

MANTOVA Aiutare e supportare le persone in questo momento così drammatico. Come medici e odontoiatri, abbiamo deciso di metterci a disposizione per il progetto del “Rotary assistenza Covid-19”.

PUBBLICITA

Dal Distretto 2042, di cui faccio parte, mi è stato chiesto di organizzare e coordinare questa iniziativa, a cui hanno aderito cento medici e odontoiatri volontari, sia rotariani che non. Insieme ai colleghi, dal 24 marzo, siamo impegnati 24 ore su 24, sette giorni su sette, per eseguire un primo triage telefonico (al numero verde 02 8498 8498), indirizzando in caso di bisogno le persone ai numeri di emergenza. Nel caso in cui i sintomi non siano invece preoccupanti, continuiamo a monitorare lo stato di salute delle persone richiamandole nei giorni successivi. In una settimana, abbiamo ricevuto oltre 250 telefonate, alcune anche dalla Francia.

A questo impegno, di recente si è affiancata l’attività di 90 giovani volontari del Rotaract Distretto 2042, a cui vengono indirizzate le persone che devono gestire le diverse esigenze quotidiane. Anche questi giovani volontari sono operativi sette giorni su sette, dalle 8 fino alle 20, per supportare chi è in isolamento domiciliare e ha bisogno di aiuto per fare la spesa, o acquistare farmaci. Abbiamo infine aggiunto un servizio di messaggistica creato appositamente per i non udenti.

Grazie a questo ultimo tassello (parlo solo in termini di tempo) possiamo fornire assistenza anche a loro, che possono contattarci inviando una mail a callcenterrotarycovid@gmail.com. In questo modo, possiamo dargli un appuntamento immediato su Zoom (forniamo il link per il collegamento e la password) o, se preferiscono, comunicare tramite messaggi. Questo servizio è attivo, per ora, dalle 9 alle 21.

 

Notizia