Vandali alla Stazione Metromare Tor di Valle: distrutti i tornelli dei disabili

Metromare, fermata Tor di Valle: manca la vigilanza e i vandali diventano i padroni della stazione. Pendolari: "Dopo le nostre insistenze Astral ha promesso un controllo"

0
21 Numero visite
PUBBLICITA

Vandalizzato nella ultime ore la Stazione Metromare di Tor di Valle. Ignoti hanno dato il peggio di loro distruggendo l’anta di vetro del tornello dei disabili che è andata completamente in frantumi, mentre l’altra superstite non è comunque funzionante, perchè la forzatura della quale si ignorano le motivazioni, ha mandato il tilt il motore che cerca ancora di aprire e chiudere gli sportelli.

PUBBLICITA
La scena si è presentata così agli occhi dei pendolari della Metromare che nel pomeriggio di oggi hanno pubblicato le foto che mostriamo, ribadendo la mancanza di un servizio di Vigilanza.

Metromare, fermata Tor di Valle: manca la vigilanza e i vandali diventano i padroni della stazione. Pendolari: “Dopo le nostre insistenze Astral ha promesso un controllo”

Un grave atto di vandalismo nella Stazione Tor di Valle è avvenuto tra la notte scorsa e questa mattina, mettendo completamente fuori uso l’ingresso viaggiatori dei disabili. Increduli i pendolari che non si danno spiegazioni plausibili di un simile gesto di inciviltà.

Il danno provocato dalla forzatura di quel passaggio, forse imputabile dalla volontà di passare il tornello senza il biglietto, sembra addirittura troppo anche per uno scroccone, ma le ipotesi e alle indagini sui responsabili, che non sono competenza dei viaggiatori, vengono presto sostituite dalla rabbia per un danno anche costoso, che poteva essere evitato con la vigilanza, che è sotto il controllo di Astral Spa ma che secondo quando riportato nella denuncia del Comitato pendolari, sarebbe del tutto assente.

“Ne abbiamo giusto trattato nell’incontro con Astral e Cotral appena due settimane fa – spiegano i pendolari – quando alla nostra lamentela circa la diminuzione della vigilanza sulla linea, dopo il cambio del committente degli appalti alle società di guardie giurate (prima era ATAC ora è ASTRAL), Astral ha inizialmente contestato la nostra affermazione, ma poi, dopo le nostre insistenze di prendere visione e di vedere pubblicate nelle stazioni e nella carta dei servizi, i luoghi e gli orari di attivazione della vigilanza di stazione, Astral ha affermato che effettueranno dei controlli sui livelli di servizio, e in caso applicheranno le penali alle ditte inadempiente”.

Intanto, tra le varie amarezze, ora è questa la condizione nella stazione Metromare Tor di Valle (foto in basso).

Alla denuncia odierna si aggiunge quella di una pendolare che ammette con amarezza che dal 2020 non vede vigilanza, tanto che la Stazione oggetto di vandalizzazione è stata denominata “La Stazione dello stupro”, dove la stessa pendolare ha dichiarato di viaggiare con lo spray al peperoncino in borsa.

Notizia