Il Ruolo dell’educatore all’interno di strutture per disabili

0
67 Numero visite

PREMESSA

Questo cd è stato pensato e di conseguenza
realizzato per essere rivolto non solo a tutti
coloro che lavorano in questo campo e a
l’equipe territoriali, ma anche per le famiglie di
disabili che usufriscono di questi centri

LA FIGURA DELL’EDUCATORE

Questa figura è molto importante per i
ragazzi, perché ha un ruolo di guida e di
protezione verso di loro e aiutarli a capire
quando commettono errori. L’educatore deve
aiutare il ragazzo nella crescita interiore
capendone l’esigenze e potenzialità

L’APPROCCIO CON I RAGAZZI

l’approccio tra educatore e ragazzi è
fondamentale per il proseguo del percorso
educativo-formativo poiché per ottenere
risultati accettabili dai ragazzi dovrebbe porsi
in maniera calma così i ragazzi capiranno di
più e accetteranno in maniera diversa le
osservazioni perché se l’educatore si porrà
con un fare aggressivo il ragazzo avrà una
reazione opposta da quella che l’educatore
vuole ottenere

LE DIVERSE PATOLOGIE

Le patologie sono diverse e anche il
comportamento dell’educatore deve
modificarsi a seconda del ragazzo e della
patologia tenendo conto della sensibilità del
ragazzo e del grado di comprensione

L’ASPETTO PSICOLOGICO

●La psicologia umana, soprattutto quella delle
persone diversamente abili è instabile e talvolta si
ripercuote con azioni involontarie del soggetto. Ci
sono patologie che bisogna vigilare soprattutto
quelle psichiche in ogni situazione per non incorrere
in eventi pericolosi.Chi è diversamente abile ha un
modo di capire quello che accade intorno a lui in
maniera diversa rispetto ai normodotati.

lavoro08

A cura di Andrea Pennati

andreapennati79@gmail.com

 

Notizie via email