No alla crisi di governo

0
1.128 Numero visite

E’ una vera vergogna, in un momento cosi difficile, delicato, drammatico, per l’Italia e per gli italiani, mettere in crisi il governo, per interessi e poteri di parte o addirittura personali,.

Enrico_Letta_croppedDentro una crisi economica e sociale, dove ci sono tanti disoccupati, gente che non c’è la fa ad arrivare a fine mese, gente in condizioni drammatiche. Gente che incominciava a sperare, perchè, questo governo con impegno,responsabilità e difficoltà stava lavorando bene per l’interesse del bene comune e si intravedeva segnali di una ripresa economica.

Ai tre poteri dello stato Italiano, parlamento (legislativo), governo(esecutivo), magistratura(giudiziario) va rispettata e salvaguardata la loro autonomia, per il bene di tutti gli italiani.

Basta interessi di parte, non se ne può più. Bisogna applicare a pieno la nostra bella costituzione, diritti e doveri.

Lavoriamo tutti con più responsabilità per il bene comune.

 

P. S. LA LEGGE DEVE ESSERE UGUALE PER TUTTI I CITTADINI.

Francesco Lena

 

Notizie via email