“Le doppie cariche non sono ammesse”

0
1.240 Numero visite
A proposito di doppie cariche, ecco il video in cui spiego l’art. 11 del Regolamento Generale Interno.
giuliogenioL’applicazione di questo articolo riguarda il al divieto di avere doppie cariche.
Un esempio di doppie cariche come:
– Dirigente ENS – Federazione FSSI
– Dirigente ENS – Cooperativa Sociale
– Dirigente ENS – Associazioni con finalità uguali o contrarie a quelle dell’ENS
– Dirigente ENS – Associazioni Sportive, tipo ASD
– Dirigente ENS – Dirigente Organismi interni (per esempio CGSI)
Il video è pubblicato al link: http://youtu.be/vNrbfLNJoyo
[vsw id=”vNrbfLNJoyo” source=”youtube” width=”425″ height=”344″ autoplay=”no”]
Buona visione,
Giulio Scotto di Carlo
———-
Per l’occasione riporto qui sotto la sintesi del video:
A proposito di doppie cariche, leggendo il regolamento generale interno (RGI), mi sono soffermato sull’art. 11 (rif. “Doveri dei soci”) che in pratica dice : “… coloro che ricoprono cariche in altre associazioni, cooperative, federazioni, organismo ed enti che attuano una politica contraria o concorrente alla finalità istituzionali dell’ENS non possono esserne soci …”
Noto che ci sono dirigenti ENS dotati di una carica al di fuori dell’ENS e sempre secondo l’art. 11 del RGI, chi ha una doppia carica al di fuori dell’ENS, per esempio presidente o consigliere di una cooperativa sociale o di una associazione con finalità uguali/contrarie a quelle dell’ENS o di una Federazione dovrebbe dimettersi da SOCIO ENS con la conseguente perdita di tutti i privilegi da dirigente ENS SE decide di stare con la cooperativa sociale o la federazione o una associazione diversa (per esempio anche associazioni sportive tipo ASD), altrimenti può restare dirigente e socio ENS lasciando il ruolo da dirigente di una cooperativa sociale/federazione/associazione/enti/organismi.
Newsletter