Louis, 12 anni, diventerà cieco a breve: gira il mondo per vederlo l’ultima volta

0
1.361 Numero visite

Una rara malattia lo renderà cieco nei prossimi mesi, così il 12enne neozelandese Louis Corbett ha deciso di godersi la vita fino all’ultimo.

20140308_louis
In questo momento sta girando il mondo insieme alla famiglia per ammirare tutte le bellezze del mondo, prima che il buio cali sugli occhi di Louis. L’anno scorso i medici diagnosticarono al ragazzino una retinite pigmentosa, una malattia degenerativa ereditaria che porta alla cecità. Luois ha fatto una lista delle cose che voleva vedere per l’ultima volta: il Grand Canyon, le cascate del Niagara, l’Empire State Building e il quartier generale di Google in California. In qualità di grande appassionato di basket ha espresso anche il desiderio di assistere alla partita di una delle sue squadre preferite: i Boston Celtics.

IL VIAGGIO. Per consentire a Louis di realizzare il suo sogno sono stati donati 25mila dollari grazie ad un appello in Rete. Tra i finanziatori si ha spiccato il gesto di Warren Casey, CEO di un’azienda di software americana, che con le miglie accumulate nei suoi viaggi, ha regalato il viaggio a tutta la famiglia. Una seconda persona che si è distinta è Corinne Grousbeck, moglie del presidente dei Bolton Celtics, il cui figlio 21enne è cieco a causa della stessa malattia di Louis Corbett.

http://www.ilmessaggero.it/

Newsletter