Chieti, badante ruba denaro e monili in oro a disabile che accudiva: denunciata

0
1.237 Numero visite

Ad incastrare la donna sono state le immagini di una telecamera nascosta dai Carabinieri dopo la denuncia della stessa vittima

bdntcht_web--400x300

Chieti, 14 nov. (Adnkronos) – Sottrae denaro e oggetti in oro alla disabile che accudiva ma viene scoperta dai Carabinieri e denunciata con l’accusa di furto aggravato. L’episodio è avvenuto in un piccolo centro dell’atessano. Vittima di una badante di 38 anni originaria della provincia di Salerno è stata una giovane disabile di 25 anni che, accortasi dell’ammanco di denaro e di alcuni oggetti d’oro, del valore di circa 500 euro, si è rivolta ai carabinieri della locale Stazione ed ha sporto denuncia facendo scattare le indagini. Da subito i sospetti sono ricaduti sulla 38enne campana.

I militari dell’Arma, in accordo con la proprietaria dell’abitazione e a insaputa della badante, hanno installato nel salotto di casa una telecamera nascosta facendola passare come un rilevatore di fumo. La videocamera, puntata sul mobile dove la giovane proprietaria di casa custodiva il denaro e alcuni monili in oro, per diversi giorni ha filmato tutto ciò che accadeva nella stanza. Gli uomini dell’Arma hanno pensato bene di fotocopiare anche le banconote presenti nel cassetto del mobile, in maniera da poter avere a disposizione una ulteriore prova.

Ieri pomeriggio dopo che la donna ha lasciato l’abitazione il venticinquenne ha avvertito i Carabinieri che sono subito arrivati. La badante però è riuscita a disfarsi del denaro che aveva sottratto e quando è stata perquisita in caserma non aveva nulla. Ad incastrarla però sono state le immagini della telecamera che l’hanno ripresa all’opera e le banconote ritrovate da un carabiniere a poca distanza dall’abitazione della disabile. Per lei è scattata quindi una denuncia in stato di libertĂ  con l’accusa di furto aggravato.

http://www.adnkronos.com/IGN

Newsletter