Roma. Staminali, fratelli Biviano: “Protesta a oltranza”

0
1.044 Numero visite

Sandro e Marco, affetti da distrofia muscolare, presidiano con le loro carrozzine piazza Montecitorio per avere la cura Stamina. Con loro altri disabili e le loro famiglie

Foto TGCOM24
Foto TGCOM24

Vogliono andare “avanti a oltranza” i fratelli Sandro e Marco Biviano di Lipari, affetti da distrofia muscolare, che da sei giorni con le loro carrozzine protestano davanti a Montecitorio per avere la curaStamina. Con loro altri disabili, accompagnati dalle famiglie. Annunciata la presenza del pilota di superbike Michel Fabrizio. “A qualcuno dà fastidio la nostra presenza qui”, dice Pietro Crisafulli, vicepresidente del Movimento Vite Sospese.

A fronte di tante dimostrazioni di solidarietà da parte dei romani, “chi ci ha portato panini, chi da bere, chi coperte”, il Movimento esprime delusione perché “ci sono politici che non ci vogliono qui e cercano di metterci i bastoni tra le ruote”, dice Arturo Folgore, responsabile Campania del Movimento, “la protezione civile ha cercato di aiutarci fin dal primo momento, ma è stata ostacolata. Solo ieri sera, al quinto giorno, abbiamo potuto avere i bagni chimici”.”C’è stato un viavai di parlamentari in questi giorni, alcuni non capivano la nostra protesta, altri si sono dimostrati solidali. Come la senatrice Bonfrisco, che ringraziamo”, aggiunge Crisafulli.Infine, i responsabili del Movimento Vite Sospese, lamentano che “solo poche testate” giornalistiche “hanno seguito finora la protesta. Di fatto i fratelli Biviano – conclude la nota – sono stati lasciati soli. Soli a sfidare il governo e la morte”.

Notizie via email