Inail, al via l’obbligo di trasmissione telematica della denuncia

0
975 Numero visite

Ieri (primo luglio) è entrato in vigore l’obbligo di utilizzo esclusivo dei servizi telematici INAIL per le comunicazioni con le imprese. L’Istituto, con la Circolare n. 34/2013, ha fornito indicazioni, con particolare riferimento alle denunce di infortunio, di malattia professionale e di silicosi e asbestosi, come alle soluzioni alternative da adottare al verificarsi di eventuali malfunzionamenti del sistema informativo o di ricorso a procedure non ancora telematizzate.

inail

L’obbligo riguarda i datori di lavoro titolari di posizione assicurativa presso l’Istituto già attualmente abilitati, nonché per le pubbliche amministrazioni assicurate con la speciale forma della gestione per conto dello Stato, per gli imprenditori agricoli e per i privati cittadini, in qualità di datori di lavoro di collaboratori domestici, badanti o lavoratori che effettuano prestazioni occasionali di tipo accessorio, per le comunicazioni all’INAIL in caso di infortuni sul lavoro con prognosi di almeno un giorno (escluso quello dell’evento). L’invio della denuncia/comunicazione consente, per gli infortuni con la predetta prognosi, di assolvere contemporaneamente: all’obbligo previsto a fini assicurativi; all’obbligo previsto a fini statistico/informativi. In caso di denuncia mancata, tardiva, inesatta oppure incompleta il datore di lavoro incorre in sanzioni.

Fonte: http://fiscopiu.it/news/al-lobbligo-di-trasmissione-telematica-della-denuncia

 

http://www.lastampa.it

Newsletter