La Politica col P maiuscolo come dice Papa Francesco, può contare sul voto dei Cattolici quando un giorno si voterà?

0
146 Numero visite
Francesco, Jorge Mario Bergoglio

Sono molti i motivi della crescente disaffezione dei cittadini dalla Politica, col P maiuscolo come dice Papa Francesco, ma certe disfunzioni e paradossi non “incantano” più il cittadino-elettore, che fra qualche giorno voterà nelle Amministrative Regionali. E’ motivo d’urgenza sia per l’opinione pubblica che per i Cattolici in particolare, che pervenga dalla Politica un’azione concreta di stimolo, di aiuto, di urgenza un valido contributo per tenere insieme concretezza, coerenza, comprensione che non vediamo in questa strana ed incomprensibile Politica !

Francesco, Jorge Mario Bergoglio

Ma il Cittadino Cattolico è smarrito, in quanto non ha nessun punto di riferimento ! Allora si verifica, come i Dati Statistici, le previsioni la realtà enunciano che la forte possibile astensione dal voto dell’elettorato ritenuto moderato favorisce ed agevola Partiti, Movimenti, Politicanti che possono contare sui loro fedelissimi sempre docili ai loro comandi.

Sono tutti bravi a demolirsi l’un l’altro, a parlare male del prossimo Politicante, ma incapaci a far sorgere nell’elettore modelli di profondo valore etico.

Il discernimento Politico per le Elezioni Politiche dovrebbe considerare i valori non negoziabili dell’essere umano, cioè il rispetto della persona dal concepimento alla morte naturale e difesa della famiglia composta da uomo e donna. Il n/s è un Paese in continua convulsione, agitazione, malessere in continua agitazione, nonché di sfiducia per una Classe Politica sempre più meno affidabile. Inquietudine, disagio, insoddisfazione, si è perso il senso del reale. Si cerca continuamente, insistentemente, sempre di rivolgersi ai Cttolici cambiando sigle, inventandone delle nuove, ma serve a poco se non sono trasparenti le coscienze, se l’egoismo non cede il posto all’altruismo, se le parole non si tramutano in opere e non ultimo se il potere non viene inteso come servizio ai cittadini

Un personaggio storico il Romano Furio Colombo ha detto : “ non con l’oro, ma col ferro si riscatta Roma “ per scacciare i Galli di Brenno da Roma occorreva combatterli e non sottoporsi all’umiliante ricatto e riscatto di consegnare dell’oro per la libertà !

Morale : i voti si conquistano, ripeto, con le buone opere per il bene comune !

E con le sagge parole del Santo Giovanni Paolo II°” Andiamo avanti con speranza !”

Previte

http://digilander.libero.it/cristianiperservire

 

 

Newsletter