Quei due del “Governo del Cambiamento” stanno facendo di tutto per far terminare la 18° Legislatura?

0
275 Numero visite

Pare essere giunta la fine della 18° Legislatura, infatti ormai quasi giornalmente assistiamo a dispute “tra quei due” del “Governo del Cambiamento “.

Ma ci si dimentica quanto avviene nel quotidiano, fattacci nei quali sono protagonisti anche menti psichicamente alterate o malate !

Prendiamo ad esempio gli episodi che avvengono quasi giornalmente nelle famiglie, nelle strade, nella società.

Sono episodi che avvengono alla luce del sole, nelle famiglie ed in ogni cittadino che producono un senso di mestizia, una costernazione, una indignazione indescrivibile, anche, per come le Istituzioni ed i mass media “trattano” i diversi “episodi” . Vi sono quelli nei quali sono coinvolti menti psichicamente malate, come quelli avvenuti negli Stati Uniti, dove hanno trovato la morte bambini nelle scuole, insegnanti, singoli cittadini, dove anche in Italia avvengono stupri, violenze nelle famiglie, tra i singoli individui, tra adolescenti ed aggressività tra consanguinei dove spesso ci scappa il morto Non si “cercano” le origini di questi misfatti, non si presuppongono le motivazioni, non si valutano le circostanze per le quali sono avvenuti questi “fattacci”, ma si “guarda” alla descrizione cronologica del fatto senza approfondirne le cause, così in maniera superficiale perché è molto importante far salire l’indice di interessamento del pubblico .

 

La solidarietà sociale, principio altamente etico che ogni uomo deve “dare” ai più sfortunati della vita ai più bisognosi e più diseredati, è un concetto che deve indurre tutti, specie le Istituzioni troppo “attente” alle litigiosità, ad essere portatori di diritti, di doveri di uguaglianza e pari dignità sociale più volte richiamata dalla nostra Costituzione. Ma le Istituzioni si sono mai chieste perché non si sono dati a questi “cittadini malati” quei diritti e quelle norme inalienabili di rispetto umano che costituiscono la ragione profonda ed il motore propulsivo per il miglioramento della loro condizione di vita quali persone umane per la protezione della loro la vita e della salute ? ( lasciando quel continuo interessamento per cani e gatti, che noi rispettiamo !) La situazione dei malati psichici in Italia, tra solitudine, sofferenza e strutture inadeguate è un desolante panorama oltre tre decenni dopo l’entrata in vigore della legge che voleva portare un miglioramento ai sistemi di cura, invece ha prodotto una lunga fila di morti che sono sulla coscienza di coloro che hanno la responsabilità della res pubblica e che non hanno saputo o voluto interpretare questa dura realtà e mettere da parte ambizioni e litigiosità per dedicare con umiltà un po’ più di tempo ai problemi connessi con questo popolo di sofferenti. Gli eventi delittuosi ci dovrebbero far riflettere e sperare che di fronte ai duri temi della vota dovrebbero emergere sempre più il rispetto della dignità della persona, mentre una cultura falsa e trasgressiva sta cercando di svuotare il vero significato della vita. Nei dibattiti parlamentari e nelle leggi di equità non sono state riconosciute l’urgenza di quei provvedimenti nei confronti del mondo della sofferenza.

Mentre il malinconico Governo, pare, andarsene senza lode e senza infamia noi con le parole del Santo Giovanni Paolo II° :”Andiamo avanti con speranza “.

Previte

http://digilander.libero.it/cristianiperservire

La nostra Associazione per la promozione sociale costituita nel maggio del 1994 non ha richiesto nè gode di contributi economico-finanziari palesi od occulti.

Newsletter