La Politica è nella nebbia, mentre deve essere riveduta la Legge Elettorale con solo due Partiti!

0
1.101 Numero visite

Si continua a “mietere” vittime su vittime, giovani ed anche adolescenti sempre più compressi, depresse le loro famiglie, i femminicidi continuano sia nelle famiglie che in strada .

Ancora una volta dobbiamo ribadire che queste problematiche necessitano di una Legislazione urgente, adeguata ed efficace, mentre i cittadini in Italia sono sfiduciati dal sistema Politico in atto !!!  Necessita un bipartitismo ! Ormai è arcinoto, visto che la Politica non riesce a risolvere il problema che costringe l’Italia a non avere un Governo che Governi ! Molte sono le perplessità che abbondano fra la gente, ma quella che è giusta e la suggeriamo alla Politica, col P maiuscolo come dice Papa Francesco :

Rivedere la Legge Elettorale che dia fiducia ai cittadini, con solo due Partiti, basta con i Centri di Potere .

I gravi problemi che colpiscono alcune fasce sociali e come sempre le più deboli, debbono sobbarcarsi in silenziosa sofferenza quali “cittadini”, per fortuna non “sudditi”, dove “azzeccagarbugli” hanno orecchie solo per sentire il tintinnio delle “valute” che possono mettere nelle loro tasche, occhi per “anomalie morali” e soprattutto “colpiti” da una sordità incredibile.

I discorsi della Politica e dei Politicanti in Spe ( servizio permanente effettivo ) stanno diventando una nebbia così fitta da togliere visibilità a verità urgenti che meritano attenzioni e soprattutto soluzioni prioritarie ai mille problemi che affliggono la n/s Italia.  Sarebbe più opportuno pensare ad eliminare gli assalti alla “diligenza dello Stato” troppo frequenti, che far parte di questa Torre di Babele ! ! !

Eliminare spreco di denaro pubblico con errore ed orrore .

Le famiglie coinvolte non manifestano chiassosamente e possono solo contenere la loro forza residua affinché non si spenga quel briciolo di speranza che ancora rimane per una concreta definizione. Le Autorità preposte dovrebbero risvegliarsi dal torpore di comodità, del “tornaconto di Partito” e provvedere al bene comune dei cittadini che le hanno “votate”, o viste “imposte dall’alto”, nella illusa speranza che fossero persone giuste al posto giusto ! Sovviene spesso un detto popolare che recita : “non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire”!. Questa è la ragione che fa cadere nel profondo oblio e nel silenzio ogni “denuncia”, tanto sono impegnati i Politici non solo a non dare risposte, ma almeno testimoniare che stanno facendo tesoro per riparare i torti. Dobbiamo ricordare che è il Parlamento la sede naturale per dar voce a coloro che non possono esprimerla, per promuovere la cultura del riconoscere .

E… così sta chiudendosi il mese di maggio 2018 senza alcun risultato ! Brava la Politica e l’incipiente Governo di quei due !

Con le parole del Santo Giovanni Paolo II° Andiamo avanti con speranza ”!

Previte

 

http://digilander.libero.it/cristianiperservire

La nostra Associazione per la promozione sociale costituita nel maggio del 1994 non ha richiesto nè gode di contributi economico-finanziari palesi od occulti.

 

Notizie via email