Papa Francesco e le persone anziane: ‘esse sono parte essenziale della Comunità Cristiana’

0
808 Numero visite

“La Chiesa guarda le persone anziane con affetto e stima “ questo quanto Papa Francesco ha esordito nell’Aula Paolo VI° a conclusione della Festa dei Nonni  e delle Nonne .

“ Esse in particolare” ha proseguito “ sono parte essenziale della Comunità Cristiana e della società che rappresentano le radici e la memoria di un popolo”, definendo  ancora una volta gli anziani “ un tesoro prezioso indispensabile per guardare al futuro con speranza e responsabilità “ in quanto é una “ presenza importante per la n/s società “.

papa_francesco_olimpicoIl Santo Padre poi fa una profonda riflessione sulle persone anziane in quanto “ la v/s maturità e saggezza, accumulata negli anni, possono aiutare i giovani, sostenendoli nel cammino di crescita e dell’apertura all’avvenire nella ricerca della strada che testimoniano anche nelle prove difficili ”.

Qui il Santo Padre continuando nella riflessione ha fatto un aforismo  nella citazione che le persone anziane sono come “ alberi che continuano a fruttare pur sotto il peso degli anni “ ponendo le loro forze che “ impiegano generosamente il loro tempo” a servizio degli altri, specie quelli che insistono nelle famiglie, nella società, nella persona “ prendendosi cura dei nipoti” per non dire anche degli altri familiari .

Accanto alle persone anziane vi sono anche quelle che continuano a “ prodigarsi per il prossimo “ e non possiamo dimenticare quelle che insistono nel mondo della disabilità, della sofferenza, del dolore, della tarda età in quanto “ voi, o meglio io facciamo parte”, in quanto l’allungamento della vita è una conseguenza del miglioramento delle condizioni socio-sanitarie e dello sviluppo di tecniche diagnostiche e terapeutiche .

anziane_PCQuindi è comprensibile la crescente n/s richiesta di strutture residenziali, ovvero Case di Riposo, dove dare risposte funzionali e qualificate alle necessità della popolazione anziana, anche aggiungendo le qualità delle Residenze Sanitarie Assistite .

E’ una nuova sfida quella che proponiamo sovente, anche e soprattutto alle Congregazioni Religiose Cattoliche, come anche nella trasformazione in Residenze Sanitarie Assistite, che apportino una sicura assistenza socio sanitaria, per affrontare le necessità con azioni atte a garantire alle persone anziane uno standard qualitativo di livello elevato e focalizzato alla promozione umana e spirituale.

Quindi necessità di “strutture” che rispondono alle urgenze del territorio, dotate di servizi al cittadino ed alle famiglie da parte delle Istituzioni, dimentiche che esiste una legittima Legislazione Sociale contemplata dalla n/s Costituzione, costituita da quel complesso di norme che tutelano tutti i cittadini, compreso un posto di residenza agli anziani, non dimenticando l’apporto dei “ Preti e delle Suore che operano nelle Case di Riposo” ( Papa Francesco 18 ottobre 2013 Vaticano Chiesa Santa Marta ).

Garantire alle persone anziane una vita serena e piena di relazione con gli altri, ma che sia attenta alle necessità ed esigenze della persona non solo nel corpo, ma anche nello spirito, è quanto auspichiamo a margine della “ Festa dei Nonni e delle Nonne” ricorrenza celebrata con Papa Francesco in Vaticano che dovrebbe essere un piacevole ricordo, ma anche di insegnamento per le Istituzioni.

 

E con le sagge parole del Santo Giovanni Paolo II°: “ Andiamo avanti con speranza

 

Previte

http://digilander.libero.it/cristianiperservire

La n/s Associazione costituita nel maggio 1994 non richiede e non gode di contributi finanziari palesi od occulti

Newsletter