Un bipolarismo puro é la salvezza dell’Italia? Amari risultati elettorali 2016!

0
961 Numero visite

Il crollo della mancata partecipazione della gente alle urne in queste ultime elezioni amministrative 2016, è un responso molto sconfortante che denuncia sempre più uno scetticismo crescente .

elezioni-amministrative-urna-elettoraleLa corruzione, la concussione, il malaffare, anche della politica pesa ? eccome !, perché aumenta la fuga, ripeto, dalle urne da parte di un popolo che mostra segni di grande insofferenza, dove, ormai è chiaro, il “sistema” politico elettorale in atto è incapace di indirizzare verso la scelta di un Governare stabile.

I votanti del 5 giugno 2016 erano formati da circa tredici milioni e mezzo di elettori, dei quali moltissimi hanno desertificato i seggi elettorali .

Ormai sono molte le perplessità che abbondano fra la gente, soprattutto in previsione delle le prossime elezioni politiche o referendarie, dove ci si chiede : diserteranno sempre più le urne la gente stanca del sistema politico in atto e di una democrazia dimezzata ?

E’ necessario un bipolarismo puro ? cosa faranno i cattolici ? ed i moderati ? si vuole insistere nel Partito del non voto ? si vuole la governabilità od il caos

E’ necessario, soprattutto per gli incerti cattolici per i moderati e per coloro che sono stanchi della situazione economica e bancaria in atto, che pervenga dalla politica una azione di stimolo, offrendo, soprattutto, un valido contributo per tenere insieme concretezza, coerenza, giustizia, a causa della mancanza di una possibile urgentissima rinnovata legge elettorale che dia all’elettore la possibilità di scegliere coloro che li dovrebbero rappresentare nelle Assemblee Legislative in un bipolarismo puro che “annovera” solo due fazioni politiche, perché il cittadino possa scegliere quella che garantisca una governabilità seria, continua, sicura .

Che garantisca la difesa della la famiglia, soggetto sociale e cellula matrice della società “bombardata” da menti instabili, che garantisca la sicurezza dalla violenza troppo spicciola, di quanto turbi la quiete pubblica, garantisca il lavoro, il rispetto della dignità dell’uomo, di tutti gli uomini, anche di quelli anziani che abbisognano di  Case di Riposo. una necessità dettata dall’isolamento relazionale, in poche parole di tutte quelle piccoli cose che abbisogna la gente .

Purtroppo è sotto gli occhi di tutti assistere a quel momento indegno, indecoroso, inaffidabile dove repentinamente vengono cambiate le sigle della politica, dove se ne inventano delle nuove, o dove si camuffano coloro che vanno alla ricerca della ribalta televisiva per conquistare un consenso elettorale per diventare Gruppo di Potere !

Ma hanno costoro trasparenti le coscienze per garantire l’altruismo, se termina il rituale delle vane promesse, se il potere viene inteso come servizio utile al cittadino, verso il bene comune ?

Allora si verifica, come i dati statistici fin qui perseguiti, che la forte possibile astensione dal voto dell’elettorato, ritenuto moderato, favorisca ed agevola coloro che tentano di sorgere, che possono contare sui loro fedelissimi docili ai loro comandi.

Forse il n/s Paese abbisogna, ripeto, nella contrapposizione di soli due blocchi politici, quindi necessita di un bipolarismo puro ed equilibrato tra due poli, due coalizioni politiche con programmi seri per il bene comune e non di risultati del non voto !

 Previte

http://digilander.libero.it/cristianiperservire

 

La nostra Associazione per la promozione sociale costituita nel maggio del 1994 non ha richiesto nè gode di contributi economico-finanziari palesi od occulti.

 

Newsletter