La scomparsa di Viscardi Angelo

0
1.248 Numero visite

In un assolato giovedì pomeriggio del 13 agosto 2009, quando la maggior parte di tutti sono in vacanza ed altri rimasti rintanati per quel clima torrido, in punta di piedi se ne andato in cielo dopo una lunga e sofferta malattia Angelo Viscardi di Cavernago (BG) non ancora compiuti i 60 anni. Molti di noi sordi lo ricordano come amico burbero ma con un cuore d’oro e soprattutto molto socievole con tutti.

25115037_viscardi
Angelo Viscardi

Da giovane aveva frequentato il Pio Istituto dei Sordi a Milano, poi l’IstitutoProfessionale di Roma conseguendo l’abilitazione di esercitare una professione. Ha lavorato fino al pensionamento in una banca di Monza e nel tempo libero frequentava l’Associazione Sordi Monza Brianza ed operava quasi di tutto: era stato anchepresidente per un breve periodo a causa della momentanea malattia del decanoValagussa, grazie delle sue residue capacità uditive si mediava col mondo udente ottenendo lusinghieri successi nell’ambito dei contributi ed sostegni a favore della sua associazione. Aveva ottenuto inoltre ambiziosi successi nello sport come quello delBowling ed della Pesca Sportiva infatti aveva conquistato molti titoli e sovente volte era stato Campione d’Italia.
Al suo decesso è venuto a dare l’estrema unzione Don Giampiero Crippa amico di famiglia, poi si sono svolti le esequie nel lunedì 17 agosto presso la Chiesa di Santa Maria diBiassono (MB) di quel paese dove abitava. Ricordiamo che alle sue esequie erano presenti molti amici, provenienti anche da lontano.  Il povero Angelo Viscardi, per quello che aveva fatto del bene nella sua vita terrena sicuramente è stato chiamato in paradiso. Alla sua figlia Simona col suo piccolo nipotino Lorenzo con un altro in arrivo ed alla sua cara moglie Franca formuliamo le nostre più sincere condoglianze ed assicuriamo il nostro ricordo.

Del Grosso Giuseppe

Redazione Sordionline su segnalazione di
Del Grosso Giuseppe

Newsletter