Municipio VI: uno sportello per i non udenti diventa realtà, accolta la mozione di FdI

0
333 Numero visite
PUBBLICITA

Il Municipio Roma VI delle Torri avrà uno sportello dedicato all’accoglienza di persone non udenti. È questo quello che ha stabilito l’approvazione di una mozione presentata dal gruppo Fratelli d’Italia di viale Cambellotti già annunciata anche attraverso le pagine del nostro giornale.

PUBBLICITA

La mozione proposta da FdI è stata approvata all’unanimità

Nessuna barriera comunicativa dunque presso gli uffici della sede centrale del Municipio a Tor Bella Monaca. Il documento, approvato all’unanimità e presentato dalla consigliera Pamela Strippoli, è risultato da uno studio condotto sulle normative che tutelano il mondo dei non udenti. Il gruppo FdI ha puntato quindi sull’importanza della lingua dei segni anche in contesti sociali e non solo domestici.

Fratelli d’Italia: “È un impegno di civiltà”

“È una conquista ottenuta da tutto il gruppo politico e voluta soprattutto da Michela, cultrice della LIS (lingua dei segni) che ringrazio per avermi fornito tutto il materiale didattico per studiare e redigere la mozione – ha commentato la consigliera Strippoli – Sono inoltre particolarmente colpita dalla sensibilità di tutti i gruppi politici del Municipio che hanno compreso l’importanza dell’abbattimento delle barriere comunicative”. L’impegno di FdI non si ferma: “Dobbiamo lavorare ancora affinché la mozione venga attuata nel più breve tempo possibile, nel VI Municipio come in tutti gli altri, è un impegno di civiltà”.

http://torri.romatoday.it/

Notizia