Ente nazionale sordi, via libera a legge in Commissione. Mirabello: “Colmiamo un vuoto”

0
897 Numero visite

La terza Commissione consiliare, ‘Sanità, attività sociali, culturali e formative’, presieduta dal consigliere Michele Mirabello, ha approvato nel corso della seduta odierna un progetto di legge di iniziativa dello stesso presidente e del segretario-questore del Consiglio regionale, Giuseppe Graziano, che dispone interventi a favore dell’Ente nazionale per la protezione e l’assistenza dei sordi.

“La proposta di legge a favore degli Ente nazionali sordi – ha detto il presidente Mirabello a conclusione dei lavori – colma il vuoto di una precedente norma risalente al 1975, una soluzione temporanea servita ad autorizzare la Regione ad erogare all’Ente le risorse necessarie al corretto funzionamento della sede regionale e delle sedi provinciali.

“Nel frattempo – dice Mirabello – le province calabresi sono passate da tre a cinque ed il Comitato regionale dell’Ens, cui la vecchia norma faceva riferimento, si è trasformato in Consiglio regionale dell’ente, organismo con propria autonomia finanziaria, amministrativa e fiscale, assumendo anche molte competenze che erano in capo alle sezioni provinciali. L’approvazione di questo nuovo disegno di legge definisce in maniera chiara ed attuale – conclude Michele Mirabello – i capitoli del bilancio della Regione cui imputare i contributi all’Ens e le modalità di ripartizione sul territorio del contributo stesso”.

Zoom 24

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹