La chiusura del Convitto sordi a Marsala. Ecco cosa si muove

Continua a tenere banco a Marsala la vicenda del Convitto Audiofonolesi di Marsala, che rischia la chiusura

0
231 Numero visite
PUBBLICITA

C’è stata una video call convocata dall’Amministrazione comunale con il Dirigente Generale del dipartimento dell’istruzione, dell’Università e del diritto allo studio della Regione Sicilia, il dottore Antonio Valenti, cui hanno preso parte il Sindaco Massimo Grillo, gli assessori Paolo Ruggieri (Pubblica Istruzione) e Valentina Piraino (Politiche Sociali), nonché il Presidente del Consiglio Comunale Enzo Sturiano, il presidente della commissione Servizi Sociali di Palazzo VII Aprile Flavio Coppola e i rappresentanti di CGIL, CISL e Uil (Ignazio Messana, Diego Biondo, Massimo Santoro ed Eugenio Tumbarello).

PUBBLICITA

L’ente vede per l’anno scolastico 2022/23 ben 46 iscritti e 17 dipendenti.

Si è deciso di incontrare ll’Ufficio Scolastico regionale per garantire le dotazioni di organico per garantire l’avvio del nuovo anno scolastico.

DIchiara il Dirigente Generale del dipartimento dell’istruzione, dell’università e del diritto allo studio della Regione Sicilia, il dottore Antonio Valenti: “Non possiamo permettere che a settembre 2022 vengano sospesi i servizi del Convitto – ha precisato Valenti.

Io stesso mi farò promotore di un convocare un incontro urgente con L’Ufficio Scolastico Regionale. Ricordo che la Regione ha già dato un contributo di 70 mila euro e riconfermo la massima attenzione della Regione Siciliana per quella che riteniamo a tutti gli effetti una “scuola di riferimento”.

In Italia esistono solo tre enti che danno questo tipo di servizi

 

Notizia