Comunicare la Settimana Santa con la lingua dei segni

0
331 Numero visite
PUBBLICITA
È l’iniziativa degli uffici di Pastorale alle persone con disabilità di due diocesi calabresi intrapresa per questo tempo di preparazione alla Pasqua. Anche il Triduo Pasquale di Papa Francesco disponibile in LiS e sottotitolazione in italiano sul canale Youtube di Vatican News dedicato alle persone con disabilità comunicative

Roberta Barbi – Città del Vaticano

PUBBLICITA

Un’iniziativa volta all’inclusione di tutti, così come la Resurrezione di Gesù e la Salvezza. L’hanno ideata a vantaggio dei bambini e delle persone con bisogni comunicativi complessi, gli uffici diocesani di Pastorale alle persone con disabilità e catechistici dell’arcidiocesi di Rossano-Cariati, e della diocesi di Cassano allo Jonio, nella provincia di Cosenza. L’obiettivo: comunicare i contenuti della Settimana Santa attraverso il linguaggio della comunicazione aumentata alternativa.

Dalla Scrittura alla comunicazione alternativa aumentata: la sfida

L’opera, assolutamente gratuita ed esportabile non solo in tutte le parrocchie, ma anche in tutte le famiglie in cui ci sia una persona con queste esigenze, è raccolta in un sussidio che può essere stampato oppure fruito on line. Nel percorso si ritrova la narrazione degli ultimi giorni della vita di Gesù, divisa in tappe caratterizzate dall’alternanza tra preghiere, letture e semplici attività pratiche. Per realizzarlo, le due diocesi hanno costituito un’unica equipe articolata in cui sono confluite professionalità e abilità diverse: il punto di partenza è stato la ricerca dei significati e delle forme più semplici che potessero descrivere adeguatamente il senso ultimo della Parola, per poi tradurlo secondo le tecniche condivise di comunicazione aumentata alternativa. In questo modo è stato possibile rendere accessibili i testi della Scrittura, compresi quelli più complessi. Il risultato è un lavoro fruibile per tutti in modo veloce, interattivo e, soprattutto, inclusivo.

Un Triduo Pasquale accessibile a tutti

Anche le celebrazioni del Papa in occasione della Settimana Santa saranno fruibili per le persone con difficoltà comunicative, sull’apposito canale Youtube di Vatican News con la lingua dei segni all’indirizzo e.va/lis.

Il Venerdì Santo dalle 16.55 alle 18.45 la celebrazione della Passione del Signore dalla Basilica Vaticana; a seguire alle ore 21 la trasmissione della Via Crucis dal Colosseo. Sabato Santo, dalle 19.30 la Veglia pasquale nella Basilica Vaticana. Domenica di Pasqua alle ore 12 la Benedizione Urbi et Orbi e Lunedì dell’Angelo, 18 aprile, alle ore 12 la preghiera del Regina Coeli.

 

Notizia