Tutto sulla Legge 104: nuove agevolazioni per i beneficiari

Tutto sulla legge 104: importanti novità per tutti coloro che ne usufruiscono, scopriamo insieme i dettagli

0
198 Numero visite
PUBBLICITA

In un anno ricco di novità, non possono mancare quelle riguardanti la Legge 104, la normativa inerente alla disabilità. Si tratta della norma che contiene regole in materia di assistenza, integrazione sociale e diritti delle persone handicappate.

di Beatrice Manocchio

PUBBLICITA

Tutti coloro che hanno patologie o devono eseguire delle visite di un certo costo, possono usufruire dell’aiuto da parte dello Stato. Sono in arrivo, a partire dal 2022, importanti novità al riguardo.

Legge 104, le nuove agevolazioni per i beneficiari

Grazie alla Legge 104 è possibile fare richiesta di rimborsi per le spese mediche e visite che alcuni soggetti sono obbligati a fare. Fino a giungo 2022 spetteranno 500 euro a tutti coloro che dovranno affrontare tutto questo, la regola vale anche per le visite domiciliari.

Per usufruire di tale sussidio è indispensabile inviare all’Inps tutta la documentazione necessaria affinché venga riconosciuta la disabilità in famiglia. Inoltre, dovrà essere tutto tracciabile così da controllare l’effettiva funzione dei soldi dati a disposizione dal Governo. Chi dichiara un reddito che supera i 30 000 euro potrà ricevere un aiuto di 750 euro.

Entriamo nello specifico dei benefici della Legge 104, essi sono:

  • Acquisto auto: esiste una detrazione IRPEF del 19% sul costo dell’auto.
  • Esenzione bollo auto;
  • Esenzione imposta sul passaggio di proprietà dell’auto;
  • Detrazioni inerenti alle spese di assistenza, vale a dire le spese per infermieri e operatori sociali e sanitari;
  • Detrazione IRPEF maggiorata. Chi ha un figlio con handicap ha diritto a 400 euro di detrazione IRPEF e non a quella ordinaria che è più bassa;
  • Detrazione spese sanitarie per quanto riguarda l’acquisto di mezzi di deambulazione, apparecchi di auto, ecc.;
  • Detrazione per le spese necessarie per eliminare le barriere architettoniche, come installazione ascensori, scale ecc;
  • Detrazione IRPEF del 19% per l’acquisto di prodotti informativi come pc, stampanti, tablet, cellulari e smartphone, ecc;
  • ANF maggiorato: importi mensili maggiori se si ha a carico un disabile.

 

Inoltre, spettano circa 240 euro a tutti coloro che aderiscono ad un premio contro l’eventualità di inabilità permanente.

 

PUBBLICITA
Notizia