Poste Italiane: assunzioni per sportellisti in categoria protetta in tutta Italia, scadenza 19 marzo

Poste Italiane cerca operatori di sportello in 80 province Italiane: serve il diploma

0
181 Numero visite
PUBBLICITA

di (articolo) e Gianni Zandoli (video)

PUBBLICITA

Nella giornata odierna, la società Poste Italiane ha pubblicato sul proprio sito web un annuncio di lavoro funzionale al reclutamento di nuovi sportellisti da collocare presso gli uffici postali di tutto il territorio nazionale. Le domande dovranno essere presentate per via telematica entro il prossimo 19 marzo.

Requisiti di partecipazione: richiesta l’appartenenza alle categorie protette

Per partecipare alla procedura di selezione e concorrere all’assegnazione di uno dei posti messi a concorso, sarà necessario il possesso di alcuni requisiti, fra cui l’appartenenza alle categorie protette: come si legge dall’annuncio, infatti, si richiede esplicitamente che i candidati siano iscritti al collocamento mirato con appartenenza alle categorie di cui all’art.

1 della Legge 68/99 e grado di invalidità superiore al 45% (33% in caso di invalidità accertata dall’INAIL).

Dal punto di vista dei titoli di studio, è sufficiente il possesso del diploma di scuola superiore, sebbene sia specificato che saranno valutati positivamente titoli superiore, quale ad esempio la laurea.

Assunzioni per sportellisti in 80 province

Le ricerche in oggetto dipenderanno dalle esigenze di Poste Italiane, sulla base delle quali sarà valutato anche il numero delle assunzioni da effettuare. L’azienda ricerca anche laureati senza esperienza per la funzione acquisti.

Come già specificato, le assunzioni riguardano tutta Italia, con particolare riferimento alle seguenti province: Alessandria, Viterbo, Roma, Latina, Frosinone, Vicenza, Verona, Venezia, Treviso, Rovigo, Padova, Belluno, Vibo Valentia, Reggio Calabria, Vercelli, Torino, Cuneo, Biella, Varese, Sondrio, Monza, Milano, Mantova, Lodi, Lecco, Cremona, Como, Brescia, Bergamo, Aosta, Udine, Trieste, Gorizia, Trento, Bolzano, Messina, Enna, Caltanissetta, Pescara, L’Aquila, Chieti, Lecce, Foggia, Sardegna, Sassari, Oristano, Nuoro, Cagliari, Siena, Prato, Pistoia, Pisa, Massa Carrara, Lucca, Livorno, Grosseto, Firenze, Arezzo, Savona, La Spezia, Imperia, Genova, Salerno, Caserta, Benevento, Ravenna, Parma, Modena, Forlì, Ferrara, Bologna, Potenza, Matera, Pesaro e Urbino, Macerata, Fermo, Ascoli Piceno, Ancona, Isernia e Campobasso.

Mansioni da svolgere e caratteristiche di natura contrattuale

I candidati che verranno individuati mediante questa procedura, dovranno ricoprire il ruolo di sportellista presso l’ufficio postale di assegnazione, svolgendo dunque attività di promozione e vendita dei servizi offerti dalla società.

Le assunzioni presso Poste Italiani saranno inizialmente con contratto a tempo determinato, ma con possibilità di conversione in contratto indeterminato.

Modalità di trasmissione delle candidature

Le domande di partecipazione dovranno essere trasmesse online, attraverso il form appositamente predisposto sul sito web di Poste e al quale si accede attraverso l’annuncio relativo alla ricerca di sportellisti.

La scadenza per l’invio delle domande è fissato al prossimo 19 marzo: per accedere alla piattaforma sarà necessaria la previa registrazione al sistema.

 

Notizia