I disabili fisici e gli handicappati nella psiche e tutto il mondo della disabilità sono abbandonati?

0
1.189 Numero visite
PUBBLICITA

Ancora una volta, dato l’andamento delle giornaliere notizie sugli animali ( che rispettiamo ampiamente), tutti sappiamo che la“sorte” degli animali fa parte dei diritti e dei doveri riconosciuti, giustamente, dalla “Carta dei diritti per animali domestici” (con modifiche degli artt.638 e727 Codice Penale ),  sanzionata dall’art. III-121 della Costituzione Europea.

PUBBLICITA

Ma restiamo del parere che è autentica vergogna, davvero intollerabile, constatare la “sorte” e la ignobile dimenticanza di persone umane, disabili, anziani, e tutto il mondo della disabilità, pare, che debbano constatare che le provvidenze economiche per l’anno 2017 siano le stesse del 2016 . E’ una vittoria di Pirro che, pare, stiano pagando a caro prezzo che conduce in maniera inesorabile ad una sconfitta.

 

Le persone “disabili fisicamente nel corpo”e quelle “handicappate nella psiche” sono totalmente ignorate dalle Istituzioni, dalla Politica e lasciati allo “sbaraglio”, benché la Costituzione Italiana all’art.32 è molto chiara nel “rispetto della persona umana”.

Il segnale molto evidente che si continua a vedere nella lacuna legislativa, di riordino di questo trascurato ambito sanitario, resta quello della tanto decantata parola “riforma”, in uso, riuso ed abuso dalla politica, soprattutto nel constatare una assoluta “dimenticanza” di considerare urgente e prioritario quel necessario provvedimento legislativo diretto ad una concreta .

Lo diciamo sempre in maniera molto marcata alla Politica, alle Istituzioni Legislative ed ora lo ripetiamo al Governo Gentiloni, su quali  e quante coscienze  pesano queste “dimenticanze” di provvedimenti economici che consentono ai disabili non di vivere, ma di sopravvivere.

E’ orami troppo lampante il vedere questo nostro Paese “andare” verso la cultura sfrenata dell’ indifferenza, del l’egoismo e del relativismo vergognoso e molto dilagante.

E’ ingiusto “colpire” gli animali domestici, per i quali nutriamo un profondo rispetto, come pervengono notizie dei mass media, ma è altresì super ingiusto non considerare l’umano essere o ritenere questi “ disabili ” cittadini di una infima serie.

Ma è possibile che si “dimentica” con troppa facilità queste priorità ?

Attendiamo una risposta dalle Istituzioni e dal Governo Gentiloni, visto che si vuole fare un decreto ogni mese su svariati “argomenti”, ma non quelli sotto esposti !

E con le parole del Santo Giovanni Paolo II° : “ Andiamo avanti con speranza !”

Previte

http://digilander.libero.it/cristianiperservire

2016 – 2017 Provvidenze economiche per invalidi civili, ciechi civili e sordi: importi e limiti reddituali

Ogni anno vengono ridefiniti, collegandoli agli indicatori dell’inflazione e del costo della vita, gli importi delle pensioni, assegni e indennità che vengono erogati agli invalidi civili, ai ciechi civili e ai sordi e i relativi limiti reddituali previsti per alcune provvidenze economiche.

Notizia