Casapulla. Attivato lo sportello per i cittadini non udenti

0
887 Numero visite
PUBBLICITA

Lunedì 8 febbraio aprirà a Casapulla il primo sportello di segretariato sociale ed interpretariato ‘Lis’ per i cittadini sordi: Legge 104/92. In Comune è stata sottoscritta la convenzione tra il sindaco Michele Sarogni ed il presidente provinciale ‘Ens’ Gioacchino Lepore.

PUBBLICITA

casapulalisLa sensibilità e l’attenzione dell’amministrazione comunale di Casapulla, ed in particolare del sindaco, ha dato impulso al nuovo servizio, che sarà assicurato attraverso la presenza di un interprete ‘Lis’ (Lingua dei segni), che resterà a disposizione dell’utenza. Il progetto è finalizzato all’integrazione dei non udenti nel mondo dei cosiddetti normodotati, attraverso la socializzazione nella vita quotidiana, con un servizio di interpretariato capace di risolvere quelli che possono essere le problematiche quotidiane.

L’Ente Nazionale Sordi (Ens) opera a tutela e rappresentanza del cittadino sordo su tutto il territorio nazionale, ogni qualvolta lo stesso ne richieda l’intervento, propone e coordina gli interventi previsti dalle leggi statali e regionali, per una migliore qualità della vita dei cittadini portatori di Handicap sensoriali, nonché realizza attività in favore di tutti i cittadini sordi italiani. «Siamo soddisfatti – ha affermato il sindaco Michele Sarogni – di aver sottoscritto la convenzione con l’Ens e di aver attivato uno sportello, che permetterà a persone non udenti di essere assistiti in modo adeguato e da personale specializzato.

Puntiamo ad eliminare tutte quelle che possono rappresentare barriere della comunicazione ed a favorire  una maggiore integrazione e una migliore qualità della vita per queste persone».

http://interno18.it/

PUBBLICITA
Notizia