Intervista alla candidata sorda: Giovanna Puglisi

0
1.461 Numero visite

Palermo – In vista delle elezioni amministrative del 11 giugno 2017, sono riuscito a contattare la prima candidata sorda Giovanna Puglisi, di Palermo, che corre per la lista del Movimento Cinque Stelle (M5S Palermo), che di seguito pubblico delle domande e risposte grazie all’uso della chat tra persone sorde per facilitare le comunicazione. Sostiene la candidatura per la poltrona del sindaco Ugo Forello.

Domanda: Ciao, presentati.

Risposta: Ciao mi chiamo Giovanna Puglisi, di Palermo. Sono candidata per il Movimento 5 Stelle, per migliorare i servizi dedicati ai disabili e quindi migliorare la loro e la mia qualità di vita perchè anche io sono disabile dell’udito.

D: Da quanto tempo hai la passione politica?

R: Da quasi tre anni.

D: Quali sono i tuoi obbiettivi nelle elezioni?

R: Migliorare i servizi dedicati ai disabili e quindi migliorare la loro e la mia qualità di vita perché anche sono disabile dell’udito

D: Che scuola hai fatto?

R: Ho frequentato la scuola superiore istituto statale d’arte, diplomata con maturità d’arte applicata.

D: Sei cresciuta in ambiente della comunità sorda?

R: Quasi sono cresciuta in ambiente della comunità sorda solo da quando avevo 19 anni in poi.
D: Cosa vorresti fare nell’ambiente dei “non sordi”?

R: Vorrei integrarli.
D: E’ importante l’accessibilità nelle società italiane?

R: Importantissima!
D: Quali sono i problemi nelle comunità sorde in Italia?

R: I problemi della comunità sorde principale è che non integrano facilmente sordi e udenti, perchè la cultura sorda è diversa da quella udente!

D: Per concludere cosa vorresti dire ai giovani sordi che vogliono fare della politica?

R: Vorrei dire di lottare per ciò in cui credono perché le cose possono cambiare io l’ho fatto.
Grazie, Giovanna ed in bocca al lupo per la sua elezione da consigliere comunale.

 

Donio Nemico

Newsletter