Il Movimento 5 Stelle “porta” la Lingua dei Segni in consiglio comunale

0
252 Numero visite

Un gesto di civiltà per abbattere le barriere perché “La Costituzione non si limita ad affermare principi fondamentali, ma anche a rafforzare un percorso verso un modello di democrazia inclusivo – ha ricordato la consigliera Jessica De Muro del Movimento 5 Stelle durante il consiglio comunale di ieri sera – L’utilizzo della LIS (lingua dei segni italiana) è una conquista di civiltà per mettere nelle condizioni opportune chi parte da situazioni di svantaggio”.

Quindi la LIS entrerà, a richiesta, nel consiglio comunale e nelle manifestazioni pubbliche.

Il consiglio comunale di ieri sera ha trovato, caso più unico che raro, l’unanimità sul tema.

Le consigliere del M5S Jessica De Muro e Donatella Del Turco hanno deciso di “estendere” la firma del documento a tutto il consiglio comunale proprio per rafforzare l’unità d’intenti.

https://www.gazzettadellaspezia.it

Newsletter