Un interprete per non udenti in consiglio comunale

0
120 Numero visite

La Spezia – Un consiglio comunale pienamente accessibile ai non udenti.

Questo chiede il gruppo consiliare spezzino del Movimento cinque stelle con una mozione destinata a essere discussa in occasione della prossima riunione della massima assemblea civica, in programma lunedì 3 giugno alle 20.40. Il testo, sottoscritto dalle consigliere pentastellate Donatella Del Turco e Jessica De Muro, intende impegnare il sindaco Pierluigi Peracchini e la sua giunta a inserire nelle sedute del consiglio comunale un interprete in lingua dei segni. “Se necessario, elaborando apposito bando di gara”, precisano le due esponenti dell’opposizione.

Non solo, la mozione, chiede l’attivazione di un tavolo con esperti e associazioni finalizzato a studiare quanto si può fare per garantire la piena accessibilità della vita politico amministrativa comunale, invitando altresì Palazzo civico a caricare sul sito istituzionale non solo le riprese audiovideo, ma anche le trascrizioni delle sedute. Del Turco e De Muro, con la loro iniziativa politica, chiedono infine il riconoscimento della Lingua dei segni in tempo reale “in tutti gli ambiti dell’amministrazione spezzina, le sedute del consiglio sia ordinarie sia straordinarie, nonché gli eventi e gli incontri pubblici promossi dal Comune”.

re@cittadellaspezia.com

http://www.cittadellaspezia.com

Newsletter