Agenda parlamentare. Terzo settore, autismo e assistenza e sostegno in favore dei disabili

0
918 Numero visite

Alla Camera si riparte lunedì con la discussione sul Pdl in materia di prescrizione del reato, del Ddl sull’esenzione IMU, delle mozioni per la tutela dei diritti previdenziali dei lavoratori italiani emigrati in paesi non appartenenti all’Unione europea e del Ddl Ratifica della Convenzione internazionale per la protezione di tutte le persone dalle sparizioni forzate.

parlamento-italianoDa martedì e fino, eventualmente, a venerdì il Decreto IMU sarà discusso e andrà in votazione. Sempre martedì (alle ore 10) avrà luogo lo svolgimento di interpellanze e interrogazioni.

Mercoledì alle ore 15 ci sarà lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata Alle ore 16, avranno luogo le comunicazioni del Presidente del Consiglio dei ministri in vista del Consiglio europeo del 19 e 20 marzo 2015. Venerdì 20 (secondo l’andamento dei lavori) avrà luogo lo svolgimento di interpellanze urgenti.

Da notare come Giovedì 19, alle ore 15, è convocato il Parlamento in seduta comune per l’elezione di due giudici della Corte Costituzionale (per il primo di essi si tratta del ventiduesimo scrutinio – maggioranza dei 3/5 dei componenti – mentre per il secondo si tratta del primo scrutinio – maggioranza dei 2/3 dei componenti). La chiama avrà inizio dai senatori.

Nel corso della settimana la Commissione Affari sociali proseguirà l’esame in sede referente dei seguenti provvedimenti: Delega al Governo per la riforma del Terzo settore. Saranno discusse anche nuove disposizioni in materia di indennizzo a favore delle persone affette da sindrome da talidomide e le Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone affette da disabilità grave prive del sostegno familiare.  La Commissione, inoltre, delibererà una indagine conoscitiva sulle malattie rare.

Infine, la Commissione svolgerà l’interrogazione sul funzionamento e operatività delle case famiglia per minori e istituzione di un Osservatorio nazionale, nonché interrogazioni a risposta immediata su questioni di competenza del Ministero della salute.

Il Senato riprenderà i lavori martedì. Verranno esaminato il Ddl in materia di corruzione e il Ddl di riforma delle banche popolari.

Per quanto riguarda la Commissione Igiene e Sanità prosegue la discussione sul Ddl Autismo, su norme sanitarie scambi e importazioni nell’Unione di cani, gatti e furetti. Giovedì seguirà il dibattito sulle procedure informative per l’indagine conoscitiva del Ssn.

http://www.quotidianosanita.it

Newsletter