Pensioni legge 104 INPS uscita anticipata: soluzione mercoledì nel decreto Piano Lavoro governo Renzi

0
3.666 Numero visite

Nel Jobs Act è assente il tema della previdenza. Non è però da escludere che alcune situazioni più urgenti possano essere inserite nel decreto.

pensioni-legge-104-inps-uscita-anticipata-soluzione-mercoledFino a che punto la questione delle pensioni finirà nelle prime riforme che mercoledì approderanno sul tavolo del Consiglio dei ministri? I primi segnali non sono positivi poiché, al di là dei capitoli casa e scuola, il piano del lavoro affronterà solo indirettamente i nodi ingarbugliati della previdenza italiana. In buona sostanza, non ci sono possibilità di uno smantellamento della legge Fornero nel segno della flessibilità ovvero di consentire l’uscita anticipata dal lavoro secondo uno schema sostenibile di incentivi e penalizzazioni. Magari se ne parlerà più avanti.

Eppure ci sono alcune posizioni di cui è avvertita l’urgenza del cambiamento. La più recente e quasi paradossale fa riferimento alla legge 104, quella che disciplina la posizione dei lavoratori che usufruiscono di permessi per assistere un parente disabile.

Ebbene nella legge di stabilità approvata nel periodo del governo Letta è contenuto un errore proprio nella parte in cui si è cercato di porre rimedio al vuoto normativo creato con l’introduzione della riforma Fornero. Si legge infatti testualmente dei congedi e dei permessi “concessi ai sensi dell’articolo 33 della legge 5 febbraio 1992, n. 104”.

In realtà il riferimento sarebbe dovuto andare all’articolo 42 (riposi e permessi per i figli con handicap grave) del decreto legislativo 151/2001 ovvero il Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità. A quanto pare questa “svista” sta creando qualche complicazione di troppo che andrebbe sanata in tempi piuttosto brevi. Sono solo speranze quelle di chi pensa che nel decreto di mercoledì possa trovare spazio la correzione di questo errore. Già, perché a ben vedere, nel Jobs Act non si parla di previdenza.

http://www.webmasterpoint.org/

Newsletter