Nettuno: al Forte Sangallo un evento dedicato alla Lingua Italiana dei Segni

0
1.176 Numero visite

Scritto da    –

In Media Lis“: questo è il titolo dell’evento che si terrà da oggi fino a domenica 15 all’interno del Forte Sangallo di Nettuno. Si tratta di un evento dedicato alla Lingua Italiana dei Segni, la Lis. Quest’ultima, oltre ad essere una lingua usata dai sordi, negli ultimi anni ha trovato diversi impieghi diventando ad esempio uno strumento per facilitare la comunicazione per disabili non verbali.

nettunobig1Noi tutti, parte di una comunità, siamo tenuti per dovere civico a sostenere ed integrare le persone sorde, ad aprire gli occhi e comprendere che attraverso la Lis i sordi parlano, cantano, suonano e recitano.

In Medias Lis” vuole essere un punto di incontro, una rete che interagendo con i vari attori che la compongono, crei risposte fruibili alle richieste della popolazione. L’obiettivo è far diventare questo evento un appuntamento che possa rinnovarsi nel tempo e fare in modo che la popolazione, la comunità e la sordità interagiscano attraverso l’arte, la musica, lo spettacolo ed il dialogo.

Nel corso di questi tre giorni interverranno: l’onorevole Eugenio Patanè, consigliere regionale del Lazio e firmatario della legge n.° 6 del 2015 riferita al riconoscimento della Lisda parte della Regione Lazio; Luca Bianchi, responsabile del Cinedeaf e rappresentante dell’Issr (Istituto Statale dei Sordi di Roma) e UN MEMBRO del “Movimento Lis Subito!”.

 

 

La partecipazione all’evento è gratuita.

http://www.ilgranchio.it

 

Notizie via email