L’alberghiero apre le porte alle lezioni di Lis

0
914 Numero visite

Giorno 4 novembre 2014, presso i locali della scuola I.I.S. “Alfio Moncada” di Lentini – indirizzo turistico alberghiero, ha avuto inizio il progetto di turismo accessibile “front office anche in LIS”: primo corso di sensibilizzazione alla lingua dei segni anche per gli studenti della scuola, futuri operatori del settore.

scuola_lis

Al corso si sono iscritti oltre 30 alunni per un servizio sempre più competente ed attento ai bisogni di tutti. Questo progetto pilota fra gli istituti alberghieri d’Italia – patrocinato dall’istituto “Alfio Moncada” in persona del suo dirigente dott.ssa Maria Carla Di Domenico – è stato fortemente voluto dalla prof.ssa Bernadette Lo Bianco, esperta di cultura e turismo accessibile, membro ENAT, presidente dell’associazione “Sicilia Turismo per Tutti” e docente di accoglienza turistica presso l’istituto sopra indicato, in collaborazione con la prof.ssa Laura Tavini, con l’Ente Sordi di Siracusa, in persona di Andrea Bugio, Cinzia Alcoraci e Daniela Campisi (docenti esperti nella LIS).

L’obiettivo è quello di fornire agli studenti di un istituto alberghiero, allorquando si avvicineranno al mondo del lavoro, le conoscenze e gli strumenti per poter comunicare mediante la modalità visivo-gestuale con le persone sorde, per superare i disagi e le difficoltà dei turisti sordi e garantire accessibilità ai servizi e alle informazioni.

L’attenzione al mondo dei sordi è il segno di una scuola turistica attenta a chi si trova nella condizione di svantaggio uditivo

http://www.siracusanews.it

Newsletter