«Tradurre i consigli ai non udenti»

0
1.326 Numero visite

La mozione di Pier Francesco Angelini: «Va fatta in tempo reale»

Fratelli d’Italia

angelini_grossetoGROSSETO. Il consigliere di Fratelli d’Italia in consiglio comunale a Grosseto, Pier Francesco Angelini, ha depositato ieri mattina una mozione al fine di impegnare l’Amministrazione Comunale ad inserire la traduzione simultanea per non udenti dei consigli comunali, sia dal vivo che in streaming.

Angelini suggerisce di verificare se all’interno del personale dipendente dell’Amministrazione comunale di Grosseto, o tra i soggetti del forum del III° settore, esistano persone qualificate al fine di effettuare la traduzione simultanea alle perone non udenti delle adunanze di tutti i consigli comunali di Grosseto.

La motivazione che ha spinto il consigliere di Fratelli d’Italia al deposito di detta mozione è legata al fatto che attualmente una larga fetta di elettori grossetani risultano essere tagliati fuori dalla politica locale se non attraverso i quotidiani.

La mozione non sarà discussa nel consiglio comunale previsto oggi per ovvie ragioni di tempistica.

http://iltirreno.gelocal.it/

Newsletter