“Palermo apre le porte” Alle scuole le chiavi della città

0
1.380 Numero visite

Il sindaco di Palermo, sulla scalinata del teatro Massimo, ha consegnato le chiavi della città alle scuole palermitane dando il via alla diciannovesima edizione di “Palermo apre le porte. La scuola adotta la città”.

DICIANNOVESIMA EDIZIONE

di 

PALERMO – Per quattro week end, Palermo verrà trasformata in un laboratorio da offrire ai turisti con la creazione di pacchetti appositi per i turisti che potranno visitare i vari monumenti. E’ partita la diciannovesima edizione di “Palermo apre le porte. La scuola adotta la città”.

orlando-apre-le-porte-624x300

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, insieme all’assessore alla scuola Barbara Evola, ha consegnato le chiavi della città ai bambini delle scuole palermitane sulla scalinata del teatro Massimo. Hanno partecipato alla manifestazione tutte le scuola palermitane, dagli asili nido, alle scuole elementari e medie, dai licei alla facoltà di architettura. L’evento ha assunto il senso di una vera e propria festa di Primavera, festa multietnica all’insegna dell’integrazione e della valorizzazione di tutte le culture presenti a Palermo. Filo conduttore della manifestazione è stato “Palermo tra profumi, colori, suoni e memoria”. Infatti la sfilata è stata caratterizzata da colori, fiori, ghirlande e musica. Nelle prossime settimane saranno dunque i bambini delle scuole a fare da guida nei musei della città.

Quest’anno maggiore attenzione è stata data anche ai cittadini e ai turisti diversamente abili; ci saranno, accanto ai bambini, delle guide che utilizzeranno il linguaggio dei segni per i sordomuti e spiegazioni apposite per i non vedenti. In questa diciannovesima edizione l’accento si porrà sul valore della comunità cittadina, valorizzando le altre culture presenti nel territorio.

“Pensiamo che le agevolazioni e i pacchetti proposti siano un modo per far muovere l’economia palermitana e per creare momenti di unione tra i cittadini stessi”, ha affermato Barbara Evola. Il prgetto inoltre creerà opportunità di fomazione e lavoro per gli studenti delle scuole superiori nel periodo estivo, rendendo in questo modo Palermo una città accogliente.

Tra le altre novità di quest’anno, ci saranno due testimonial della manifestazione: Natale Giuntaed Emma Dante. Ciascuno dei due inaugurerà un fine settimana in una circoscrizione diversa. “La scelta di questi due testimonal è quella di dare un senso di legalità a questa manifestazione che è nata diciannove anni fa, dopo le stragi del 92”.

Le adozioni avverranno nei week end dell’11-14 aprile, 18-21 aprile, 9-12 maggio e 16-19 maggio. La manifestazione vedrà il suo momento conclusivo nella Notte bianca della scuola che presumibilmente avverrà il 24 maggio.

http://livesicilia.it/

Notizie via email