Parco Murgia finalista al premio Smart Communities

0
1.006 Numero visite

Ancora un importante riconoscimento per l’Ente Parco della Murgia Materana. Dopo essere risultato vincitore a Firenze nel mese di Luglio 2015 ricevendo il Premio Smart Communities di SMAU, l’Ente materano è risultato finalista del premio Smart Communities allo SMAU di Milano “dimostrando come questo Ente è tra gli attori principali in ambito italiano per la capacità utilizzare start-up innovative divenendo un partner strategico per il rinnovamento dei territori. La premiazione è avvenuta alla Fiera di Milano il giorno 22 ottobre”. E’ quanto si legge in un comunicato stampa diffuso dallo stesso ente parco.

mfront_applausosordi2

“Il nostro Ente – si legge nella nota – è risultato finalista a Milano al Premio Smart Communities per aver adottato un progetto innovativo e per essere un esempio virtuoso nello sviluppo delle moderne città intelligenti.

Il Parco della Murgia Materana tra i primi Enti in Italia ad affrontare i temi dell’accessibilità e fruibilità del patrimonio artistico, storico e naturale dalla parte delle persone sorde e ipoudenti. Si tratta di un prodotto d’eccezione, realizzato da un team di professionisti sordi e udenti capitanato da Carlo Di Biase, Assistente alla Comunicazione, Guida museale e Docente LIS/RND, colui che materialmente ne ha tradotto i contenuti in segni.

Il carattere innovativo maggiore risiede nella presenza in entrambe le videoguide di sottotitoli e voce narrante in lingua italiana. Tali elementi le rendono universali in quanto fruibili da tutti, in linea con una nuova concezione dell’accessibilità che privilegia soluzioni progettuali che contemplano la fruizione di uno spazio, servizio o prodotto da parte di tutti.

Primo tra gli enti locali a giocare la carta dell’accessibilità del patrimonio artistico, storico e naturale ed a scommettere sulle potenzialità del turismo accessibile, l’Ente Parco ha conseguito questo importante risultato in collaborazione con l’associazione culturale SassieMurgia, pionere del turismo accessibile in Basilicata.

Il Parco della Murgia Materana ha infatti provveduto a realizzare due videoguide con informazioni in LIS (Lingua Italiana dei Segni) relative agli aspetti storici, archeologici e naturali dell’area protetta, e ai suoi due centri visita: Jazzo Gattini situato in contrada Murgia Timone, a pochi chilometri da Matera, e Abbazia di San Michele Arcangelo a Montescaglioso.

Le videoguide sono collocate nei centri visita sopra citati, di modo che anche le persone sorde o ipoudenti possano apprezzare le meraviglie del Parco della Murgia Materana”.

http://www.materalife.it/

Newsletter