Svolto al tempio di Apollo l’evento conclusivo del progetto “le olimpiadi del Paolo Orsi-il mito di Demetra e Kore”

0
924 Numero visite

Si è svolto ieri sera l’evento conclusivo del progetto “le olimpiadi del Paolo Orsi-il mito di Demetra e Kore”, giunto alla sua seconda edizione, in partneriato con la soprintendenza ai Beni Culturali e ambientali di Siracusa, il liceo Gargallo Corbino Ed il museo archeologico Paolo Orsi di Siracusa e patrocinato dal Comune di Siracusa.

apollo

Nella splendida cornice del tempio di Apollo i ragazzi del 15º Istituto Comprensivo Paolo Orsi hanno dato vita ad un evento archeo-musicale che, per una sera, ha fatto rivivere e risplendere il Tempio di luci, musica, colori e performances teatrali di alto livello, mettendo in scena il mito di Demetra e Persefone riletto dai ragazzi e dai docenti dell’istituto con grande professionalità e serietà.

L’evento è stato il regalo finale di un percorso lungo un anno che ha visto un’alternanza di momenti di studio e di archeologia con la prof.ssa Leggio ed il prof. Madella, momenti dedicati alle lingue straniere con le prof.sse Drago, Specchi, Sapienza, Damato e Siringo, progetti coreutici e teatrali con i proff. Argiroffi, Nicosia, Gennaro, Insolia e Giannettino, momenti corali con le Inss. Gallone, Pulvirenti, Grana e Giannone, momenti dedicati allo studio dello strumento musicale con i docenti Aglieco, Sampieri, Licciardello e Salerno e lo studio dei flauti dolci con le prof.sse Lo Monaco e Rametta.

I ragazzi del coro, dei flauti dolci, degli strumenti musicali, e del progetto teatro hanno messo in scena uno spettacolo suggestivo e magico, alla presenza dei numerosissimi genitori, turisti e spettatori che affollavano la piazza antistante il tempio. graditissima la partecipazione del vicesindaco Italia, dell’avv. Culotti presidente della circoscrizione Neapolis, della Dott.ssa Musumeci per la sovrintendenza ai Beni Culturali, dei Proff. Cappello e Zammitti dell’UST di Siracusa. Il Dirigente Lucy Pistritto ha salutato e ringraziato anche gli sponsor della serata, sottolineando che questa è la buona scuola di cui andiamo fieri ogni giorno.

Commovente il momento in cui per accompagnare l’inno della Paolo Orsi è salito sul palco il coro delle mani bianche per tradurre le parole dell’Inno nel linguaggio dei segni, omaggio della classe II E e della prof.ssa Portale all’associazione nazionale Sordi, il cui presidente Risuglia era in sala ad applaudire.

Questo è un percorso virtuoso che vede la cooperazione tra enti pubblici che sul territorio hanno dato prova di collaborare proficuamente in ogni settore, come ha sottolineato il comandante Antonio Capodicasa gradito ospite della serata. A fine serata i ragazzi e i docenti del Paolo Orsi hanno dato appuntamento al prossimo anno per la terza edizione delle olimpiadi del Paolo Orsi con un nuovo progetto di archeologia ed un nuovo evento archeo-musicale.

http://www.siracusanews.it

Newsletter