Settimo Torinese. Una mostra per integrare la disabilità

0
1.086 Numero visite

“Vietato non sfogliare”. Dal 17 aprile fino al 30 aprile sarà possibile visitare in biblioteca, nella sezione ragazzi, la mostra sui libri tattili deel progetto Librabile organizzata da Archimede in collaborazione con Area Onlus e la regione Piemonte. Un’esposizione per promuovere i libri accessibili per i disabili inaugurata venerdì mattina con il vicesindaco Elena Piastra e l’assessore al welfare Rosina Mondello.

DSC_0719-600x400

La mostra, realizzata dal designer Franco Giolitti, è suddivisa in tre sezioni. La prima si compone di sei casette con esposti testi con modelli comunicativi che possono facilitare la lettura per i diversi tipi di disabilità. Il percorso si compone di libri in Braille, in CAA (comunicazione aumentativa alternativa) per gli autistici, in Lis (linguaggio italiano dei segni) per i sordomuti, senza parole, audiolibri e libri ad alta leggibilità. Sono strumenti altamente inclusivi, semplici ma efficaci, ad oggi ancora poco conosciuti e utilizzati nella quotidianità delle famiglie e della didattica. Nella seconda parte si possono trovare testi narrativi che raccontano storie legate alla diversità. Infine una parte interattiva in cui i bambini possono lasciare le proprie impressioni e giocare a “Segningioco”.

 

“Una mostra itinerante– spiega il vicesindaco Elena Piastra- che visiteranno gli alunni dei laboratori della biblioteca. Inoltre si sta concludendo il corso per gli insegnanti in cui si impara a creare un libro tattile, a percorso concluso ci sarà un concorso per decretare la realizzazione migliore e il premio in palio sarà la possibilità di riprodurlo grazie alla cooperativa Il Margine”. La biblioteca è sempre stata sensibile a queste iniziative.“Dal ’99 ci siamo sempre impegnati– spiega lo psicologo di Archimede Pasquale La Collaad avvicinare e migliorare la lettura per i lettori in difficoltà. In biblioteca abbiamo attivo un corso di Braille e uno sportello DSA, di cui mi occupo in prima persona, rivolto ai lettori in difficoltà. Inoltre seguiremo anche noi un corso sui libri tattili”.

http://12alle12.it/

Newsletter