“Obiettivo Lis”, da Avezzano pullman per la manifestazione di Roma

0
1.271 Numero visite

Dopo i numerosis presidi che si sono svolti in numerose città d’Italia e in vista della grande manifestazione che si terrà oggi a Roma, anche a L’Aquila e ad Avezzano sordi e udenti si sono dati appuntamento per partire alla volta della capitale.

Idia Pelliccia

IMG_1595

GUARDA LE FOTO

La manifestazione vedrà uniti tutti i cittadini sordi d’Italia, per chiedere che la Lis, lingua dei segni italiana,venga riconosciuta come lingua ufficiale anche in Italia. La sezione Ens L’Aquila ha messo a disposizione dei partecipanti guanti bianchi, magliette con il logo “obiettivo lis”, uno striscione che invoca il riconoscimento dei diritti delle persone disabili ed il noleggio pullman. Partito da L’Aquila alle 5:30, l’autobus è arrivato alle 6:15 ad Avezzano, dove i 46 partecipanti tra marsicani e aquilani si sono riuniti con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini e i rappresentanti dello Stato per il riconoscimento della Lis.

Presenti il Presidente Ens Abruzzo Nicolino Caravaggio, il presidente Ens della Provincia Bruno Angelone, il vice presidente e responsabile del corso Lis Francesco Mastropietro, la collaboratrice Ens Roberta Spinozzi e la coordinatrice del corso Lis Roberta Masci. Il corteo è partito alle 10:30 da Piazza della Repubblica fino a raggiungere Montecitorio, dove il presidente Ens nazionale Petrucci manifesta da giorni facendo lo sciopero della fame

http://www.terremarsicane.it

Newsletter