Entro novembre partirà il servizio di assistenza agli alunni audiolesi nelle scuole marsalesi Durerà due mesi e poi…

0
1.107 Numero visite

La Provincia accoglie le richieste degli Assistenti alla Comunicazione e fa sapere che in tempi brevi emanerà il bando di gara per far partire il servizio per l’assistenza agli alunni audiolesi in tutte le scuole di Marsala. L’importante decisione è stata presa mercoledì scorso durante un’assemblea a Mazara del Vallo a cui hanno partecipato i rappresentanti sindacali della UIL, le famiglie degli alunni audiolesi, gli insegnanti curricolari e di sostegno.

audioles

Entro i primi giorni di novembre ripartirà quindi il servizio di assistenza alla comunicazione nelle scuole di ogni ordine e grado del territorio fino al 31 dicembre 2013. Da gennaio del nuovo anno, infatti, il problema si ripresenterà e la situazione tornerà ad essere precaria più che mai anche in vista della probabile soppressione delle Provincie. Le famiglie che sono intervenute hanno manifestato il disagio e la difficoltà che i loro figli incontrano a scuola ogni giorno a causa dell’assenza del servizio di assistenza alla comunicazione, considerato indispensabile per questi alunni. Durante l’assemblea, inoltre, si è deciso di adottare una politica unitaria e più compatta. Si è stabilito quindi di creare un tavolo tecnico di tutti gli addetti ai lavori (sindacati, assistenti alla comunicazione, docenti, associazioni di categoria) per formulare una proposta unitaria; costituire un comitato dei genitori degli alunni sordi e con gravi problemi di linguaggio; procedere ad un coordinamento delle scuole che entro giugno di ogni anno dovranno raccogliere le istanze dei genitori richiedenti il servizio, con tempi e azioni congiunte.

[ roberta matera ]

 

http://www.marsalace.it/

Newsletter