Medici per San Ciro Onlus, nuovi progetti per un anno all’insegna della salute e della vita

0
1.486 Numero visite

Dopo l’edizione annuale di Medici per San Ciro – che come ogni anno viene organizzata in occasione dei festeggiamenti in onore del santo patrono di Grottaglie del quale l’associazione porta il nome – l’impegno degli associati per il bene della salute e della vita della cittadinanza continua. Numerosi, infatti, gli eventi in programma per i prossimi mesi, pur se con date ancora da stabilire.

Medici per san ciro - logoNel mese di maggio verrà organizzata una giornata sulla disostruzione pediatrica delle vie aeree, dedicata ai genitori e agli insegnanti delle scuole materne ed elementari. Un evento in collaborazione con gli operatori del 118 di Taranto e con il Comune di Grottaglie, che si svolgerà all’interno del Palazzetto Campus Campitelli e durante il quale verranno insegnate ai genitori e agli insegnanti le manovre da effettuare e soprattutto quelle da non praticare, per disostruire le vie aeree dei bambini in caso di necessità.

A giugno, il progetto “Caschiamoci” in collaborazione con l’associazione Onlus “Un messaggio per la vita”, si propone di sensibilizzare soprattutto i giovani all’utilizzo del casco in moto. Un appuntamento che vedrà la partecipazione delle Forze dell’Ordine e dell’Amministrazione Comunale di Grottaglie.

Ad agosto verrà organizzata una giornata musicale e teatrale, in collaborazione con l’associazione “Sherwood” e il “Teatro della Fede”, alla quale parteciperà la banda della Marina Militare di Taranto. Una manifestazione per sensibilizzare la cittadinanza alla cultura delle emergenze e, dando seguito al progetto “Una scossa al cuore”, continuare la raccolta fondi necessari a donare altri defibrillatori alla Città di Grottaglie.

Subito dopo l’estate, in occasione dell’inizio dell’anno scolastico, Medici per San Ciro proporrà alle scuole di Grottaglie un progetto di educazione sanitaria rivolto agli studenti e ai genitori.

A partire dall’edizione 2013 di Medici per San Ciro, è anche nata una collaborazione con la LIS (lingua dei segni italiana) di Grottaglie, che l’associazione Medici per San Ciro vuole sostenere. Ed è per sostenere associazioni come la Lis e per portare avanti tutti i progetti di sensibilizzazione alla salvaguardia della salute e della vita, che Medici per San Ciro chiede di inserire il proprio codice fiscale (90199140733) nel riquadro del 5×1000 all’interno della dichiarazione dei redditi. 

Da quest’anno, infatti, Medici per San Ciro potrà contare sui primi fondi provenienti dalla devoluzione del 5×1000 alla Onlus nel 2010. Introiti che, in completa trasparenza, verranno dichiarati pubblicamente sul sito dell’associazione, non appena sranno percepiti. Durante l’ultima riunione dell’associazione, sono stati, in fine, redistribuiti alcuni incarichi: il dottor Umberto Salinas ha sostituito il tesoriere dottor Leonardo Alapide, lasciando l’incarico di segretario alla giornalista Anna Rita Palmisani.

Credo molto che il gioco di squadra di Medici per San Ciro – ha evidenziato il presidente dottor Salvatore Lenti – possa rendere un servizio alla gente del nostro territorio, alla quale rivolgo l’invito a collaborare per la realizzazione dei nostri progetti, attraverso un gesto che non costa nulla, ma che può aiutarci molto. La devoluzione del proprio 5×1000 alla nostra Onlus. Inoltre, essendoci sempre considerati un laboratorio di idee e progetti, consideriamo ben accette al nostro interno tutte le nuove richieste di iscrizione da parte non solo di medici ed altre figure sanitarie, ma anche di liberi cittadini”.

(Si ringrazia per la collaborazione l’Ufficio Stampa della Associazione “Medici per San Ciro” e la giornalista Anna Rita Palmisani)

http://www.grottaglieinrete.it

Newsletter