Castellammare – In arrivo un corso di Lingua dei Segni

0
2.464 Numero visite

Un corso rivolto ad educatori, pedagogisti, studenti, insegnanti e a quanti, a vario titolo, vogliono avvicinarsi al mondo e alla cultura sorda

Roberto Casarano
Roberto Casarano

Negli ultimi anni la LIS (Lingua Italiana dei Segni), specialmente in Italia, sta prendendo sempre più piede anche nel mondo dello spettacolo (come al festival di Sanremo 2013; italia’s got talent 2013; Zelig: Diversamente comici), è un modo di esprimersi intuitivo, spettacolare e alla portata di tutti.

Ed anche l’Associazione Sordomuti Campani si fa trovare pronta all’appuntamento avviando la seconda edizione del corso sulla L.I.S., rivolto ad educatori, pedagogisti, studenti, insegnanti e a quanti, a vario titolo, vogliono avvicinarsi al mondo e alla cultura sorda.

Il corso di 30 ore accreditato dal MIUR, che ha avuto la sua prima edizione a Vico Equense, ha riscosso un tale successo che numerose sono state le richieste di nuove adesioni che hanno spinto alla realizzazione, a stretto giro, della nuova edizione.

Il corso è finalizzato alla acquisizione dei rudimenti linguistici per potersi rapportare in modo adeguato con

Newsletter