Sapri, dopo quattro anni riattivato lo sportello Inps per l’accertamento dell’invalidità civile

0
274 Numero visite

Dopo quattro anni riattivato lo sportello Inps per le  visite necessarie all’accertamento dell’invalidità civile. Un notizia accolta con grande entusiasmo in particolare dallo Spi – Cgil che negli anni aveva organizzato diverse iniziative per chiedere la riapertura di un ufficio, arrivando a raccogliere anche seimila firme.

3 luglio 2018

La decisione di riattivare la sede di Sapri, così come anche quelle di Vallo della Lucania e Sala Consilina era arrivata nel febbraio del 2016 quando il comitato provinciale accolse  la richiesta dei sindaci e delle parti sociali. L’ulteriore passaggio per arrivare a questo risultato, però, si è avuto ad aprile con l’annuncio da parte della Regione Campania della stipula di un accordo per poter riaprire le sedi nelle aree a sud di Salerno.

Da oggi, quindi, viene nuovamente garantito un servizio essenziale soprattutto per le fasce deboli della popolazioni che per effettuare controlli relativi all’accertamento dei requisiti sanitari in materia di invalidità civile, cecità, sordità, handicap e disabilità erano costretti a recarsi a Salerno.

Soddisfazione da parte del segretario generale Spi Cgil Salerno, Gerardo Barella che ha ricordato le varie iniziative avviate dal sindacato per consentire la riattivazione del servizio. La sede Inps di Sapri è ubicata in via Principe Amedeo 19; quella di Vallo della Lucania in piazza Santa Caterina 8; quella di Sala Consilina in piazza Umberto I.

 

Info Cilento

Newsletter