È morto Fratel Spinelli, accusato e trasferito come don Corradi al Provolo in Argentina

0
1.085 Numero visite

È morto pochi giorni fa, il 19 dicembre scorso Fratel Spinelli uno dei sacerdoti italiani accusati di abusi dagli ex allievi dell’istituto per sordi di Verona Antonio Provolo.

Il sacerdote era stato trasferito in Argentina dopo le prime denunce, come don Nicola Corradi (attualmente agli arresti con l’accusa di molestie su minori), insieme a loro un terzo sacerdote accusato G. P. quest’ultimo rientrato però da tempo in Italia.

La sua provvidenziale morte ha sollevato qualche perplessità in Argentina perché Fratel Spinelli, dato l’ostacolo imposto dall’extraterritorialità, poteva essere una importante fonte di informazione per l’Autorità Giudiziaria locale la quale sta tra le altre cose cercando di capire come e chi ha permesso che un sacerdote così chiacchierato come don Corradi sia giunto nel paese con così tanta tranquillità.

Nota stampa a cura dell’Ufficio di Presidenza della Rete L’ABUSO Onlus

http://apocalisselaica.net/

Newsletter