Campionato mondiale sordi, Cilento inaugura Italia-Germania

0
693 Numero visite

E’ tutto pronto ad Agropoli per il prossimo campionato mondiale per audiolesi in programma dal 20 giugno al 2 luglio 2016. Si tratta di un grande evento sportivo che porterà sul territorio 22 squadre nazionali (16 maschili e 6 femminili) per contendersi il titolo di campione del mondo. Agropoli è riuscita a strappare l’importante manifestazione ad altre nazioni grazie ad un’impiantistica sportiva all’avanguardia, tra le migliori al sud Italia.

calcio_pallone_2_1_1«Siamo onorati di ospitare una manifestazione così importante – afferma il sindaco Franco Alfieri – Un evento dal grande valore non solo sportivo ma anche sociale. Lo sport come unione e come strumento per superare qualsiasi barriera».

«Siamo molto contenti di ospitare un evento del genere che porterà in città 22 squadre e migliaia di persone da tutto il mondo tra atleti, staff e persone al seguito – afferma l’assessore allo sport Eugenio Benevento – Si tratta di un evento sociale che sarà utile a sensibilizzare la gente sulle problematiche dei sordomuti e che darà maggiore visibilità al nostro comprensorio». Il prossimo 20 giugno, alle ore 16.30, allo Stadio Guariglia, con diretta Rai, la gara inaugurale del torneo che vedrà in campo le rappresentative di Italia e Germania. Il 25 giugno, invece, Agropoli ospiterà il portiere del Milan Gianluigi Donnarumma, e il fratello Antonio (portiere del Genoa) per un importante convegno organizzato nell’ambito della kermesse.

I mondiali per atleti audiolesi sono una “vera dimostrazione dello sport dell’integrazione” poiché gli atleti sordi sono tesserati e giocano anche nella FIGC e nelle Federazioni del CONI con gli stesi regolamenti. Oltre ai 1000 atleti che parteciperanno al Campionato Mondiale di Calcio è prevista la presenza, nelle due settimane di gare, di circa 5000 turisti che giungeranno in Italia per seguire le proprie squadre nazionali e altrettanti 5000 provenienti dall’Italia a seguire gli atleti. Alla manifestazione mondiale, che avrà la durata di 15 giorni con un nutrito calendario e che si svilupperà tra Agropoli, Capaccio-Paestum ed Eboli, parteciperanno 22 squadre (16 maschili e 6 femminili), in rappresentanza di ben 18 nazioni.

L’evento è promosso dal Comitato Organizzatore locale sotto l’egida della Federazione Sport Sordi Italia, con il supporto della Figc-Lnd, la collaborazione dei Comuni di Agropoli, Capaccio-Paestum ed Eboli e gode del patrocinio del Coni e del Cip

http://www.giornaledelcilento.it/

Newsletter