Felicità e commozione per i 60 anni dell’Ens

0
976 Numero visite

Una bella giornata quella vissuta sabato scorso dai sordi iscritti all’ENS (Ente Nazionale Sordi ONLUS) della Sezione Provinciale di Catanzaro per festeggiare il suo 60° anno della fondazione.

20141028120150156700

Quanta gioia per essersi ancora una volta incontrati sotto la bandiera dell’Ens, quanta emozione nel vederli sorridere e semplicemente abbracciarsi come una grande famiglia, quanti ricordi e anche qualche lacrima nei volti nella proiezioni di foto storiche e dei momenti forti vissuto in questi 60 anni dagli associati.

Il tutto per essere forti nell’affermare oggi e sempre che i sordi vogliono essere cittadini italiani e del mondo alla pari di tutti. Uno slancio, quindi per il futuro, per un imminente futuro in cui l’ENS ribadirà con forza il riconoscimento della LIS (Lingua dei Segni Italiana) rivendicando la legittimità di libertà di espressione a garanzie delle minoranze linguistiche. Principio garantito dalla Costituzione e disatteso dal nostro Parlamento. E poi ancora, si è parlato di L.68/99 con tutti i limiti che tale norma ha sul collocamento dei disabili sordi nel mondo lavorativo, il diritto all’istruzione dei sordi garantendo loro dalle Istituzioni locali la presenza dell’Assistente alla Comunicazione, il diritto all’informazione per una partecipazione democratica attiva alla vita del paese. Tutto a garantire la dignità a tutte le persone sorde nella loro realizzazione politica-economico-sociale.

La soddisfazione della Sezione organizzatrice viene anche dalla presenza di tante autorità che hanno voluto rendere omaggio ad una presenza ormai consolidata sul territorio non solo provinciale ma anche regionale.

Quindi una grazie a Don Gesualdo De Luca delegato del Vescovo della Diocesi di Catanzaro-Squillace, al delegato del Sindaco del Comune di Catanzaro Avv. Ivan Cardamone Presidente del Consiglio Comunale, al Consigliere Regionale Dott. Mario Magno e al Prof. Felice Izzi che ha relazionato sulla storia della Sezione a Catanzaro dalla sua costituzione fino ad oggi, autore tra l’altro del libro “Quella casa silenziosa…”. Erano altresì presenti tutti i rappresentanti dei vari organi ENS: il Vice Presidente Nazionale Ens Cav. Francesco Bassani che ha portato il saluto del Presidente Nazione Giuseppe Petrucci e di tutto il Consiglio Direttivo; il Presidente del Consiglio Regionale della Calabria Cav. Antonio Mirijello; il Presidente della Sezione Provinciale Ens di Cosenza Sig. Francesco Passarelli e il consigliere della Sezione di Crotone Sig. Igino Curcuglioniti, i componenti del Collegio della R.I. del Territorio Lametino: Teresa Maiolo e Francesco Scalise.

Il Presidente Serafino Mazza con i consiglieri provinciali hanno felicemente consegnato il “Premio Fedeltà Ens” per 50 e 60 anni di tesseramento rispettivamente a 24 e 10 soci.

La manifestazione è stata coadiuvata dalla traduzione il Lis dall’interprete Dott.ssa Teresa Colonna e affidato il servizio video e di moderatore della stessa a Domenico Gareri che ha permesso la messa in onda della giornata su TelePadrePio nella serata di domenica 26 sulla piattaforma Sky.

La festa è continuata con la condivisione del pranzo il taglio della torta e le foto di rito per immortalare un’altro momento felice della Storia dell’Ens in Calabria.

Home

Newsletter